Contro i sardi per ritornare al successo e rilanciarsi in classifica

4
26

Napoli-Cagliari: le probabili formazioni
Dopo la sconfitta rocambolesca subita sul campo di Bergamo per mano della squadra atalantina che sembra essere un tabù per il Napoli e dopo la settimana intensa per i nazionali napoletani che ben hanno figurato nelle rispettive rappresentative, si ritorna a giocare al San Paolo contro il Cagliari per la tredicesima giornata di andata del campionato italiano di serie A. A Napoli arriva la squadra cagliaritana del presidente Cellino, che da poco ha subito una ammenda per le offese rivolte ai napoletani nella partita dell’anno scorso giocata in Sardegna. La squadra azzurra, ad eccezione dello squalificato Zalayeta, è al gran completo. Mister Reja dovrà sciogliere l’unico dubbio che riguarda il laterale di sinistra da mandare in campo, con Mannini in leggero vantaggio su Vitale che partì titolare nella beffarda partita di domenica scorsa che abbiamo pocanzi ricordato.
Il Cagliari dovrà fare a meno degli infortunati Canini e Pisano mentre Acquafresca che non si è allenato per l’intera settimana per i postumi di un infortunio, dovrebbe farcela a recuperare e partire dalla panchina. Per il resto formazione solita con Larrivey e Jeda che formeranno la coppia d’attacco. La squadra sarda è segnalata in gran forma e il Napoli dovrà fare molta attenzione visti i trascorsi con il Cagliari: l’anno scorso portarono via i tre punti dal San Paolo e vinsero anche la gara di ritorno beffando i partenopei con un uno-due micidiale tra il novantunesimo ed il novantaquattresimo minuto.
Queste le probabili formazioni:
NAPOLI (3-5-2): 1 Iezzo; 13 Santacroce, 28 Cannavaro P., 96 Contini, 11 Maggio, 8 Blasi, 23 Gargano, 17 Hamsik, 77 Mannini; 7 Lavezzi, 9 Denis.
In panchina: 30 Navarro, 83 Rinaudo, 6 Aronica, 4 Montervino, 5 Pazienza, 3 Vitale, 20 Russotto. 12 Pià. All.: E. Reja.
CAGLIARI (4-3-1-2): 22 Marchetti, 25 Matheu, 6 Lopez, 20 Bianco, 31 Agostini, 5 Conti, 23 Fini, 8 Biondini, 7 Cossu, 19 Larrivey, 27 Jeda.
In panchina: 24 Lupatelli, 13 Astori, 10 Lazzari, 18 Parola, 32 Matri, 29 Ferri, 9 Acquafresca. All.: M. Allegri.

Pino Chianese – Redazione NapoliSoccer.NET

4 Commenti

  1. indimenticabile la partita giocata a cagliari lo scorso anno…
    che beffa…
    ma meglio non urlare alla VENDETTA , visto com’ è andata domenica scorsa…

    giampaolik

  2. Le sconfitte di Milano e di Bergamo non sono state affatto racambolesche. Inutile nascondersi dietro il dito. Il Napoli ha giocato male e per giunta senza impego ad iniziare da Lavezzi per finire ad Iezzo. Forse con il rientro di Mannini qualche cosa cambierà a condizione che tutti gli altri dimostreranno la massima concentrazione trovandosi di fronte avversari in splendita forma. Attenti soprattutto a Marchetti ed Acquafresca ed i successivi innesti che averranno nel secondo tempo che per il Napoli si sono sempre rilevati micidiali. Inoltre preparate a dovere le disposizioni tattiche sui calci piazzati

LASCIA UN COMMENTO