Mauri (Lazio): “Questa Lazio non muore mai”

8
161

Stefano Mauri, autore di un gran gol nella vittoria per 3-1 sul Napoli, intervenuto a fine partita ai microfoni di Sky, ha rilasciato alcune dichiarazioni raccolte da NapoliSoccer.NET: “Il gol? Sono stato anche fortunato, ho visto il cross e ci ho provato. E’ andata bene perché venivamo da una serie di partite brutte ma oggi siamo entrati in campo con un altro spirito ed abbiamo dimostrato che questa squadra non muore mai.
La Champions? Abbiamo qualche punto in più sul Napoli e siamo a tre punti dall’Udinese. Dobbiamo rimanere concentrati perché quando ci rilassiamo poi facciamo brutte figure. Mercoledì contro la Juventus dovremo giocare con lo stesso spirito.
Chinaglia è stato un grande giocatore ed un simbolo per questi colori ed oggi abbiamo giocato anche un po’ per lui e penso che si sia visto.
Il mio gol lo dedico alla mia famiglia, alla mia ragazza ed al nostro responsabile della comunicazione che prima della partita mi aveva detto che facevo gol”.
Redazione NapoliSoccer.NET (foto tratta da internet)



8 Commenti

  1. vergogna, siete un disonore, perdere con questa lazio di bidoni, perdere contro il buon reja, cioè contro uno che di calcio non capisce un ****, vergogna vergona vergogna!!!!! difesa oscena, cannavaro scandaloso, aronica che pena, britos bidone………….dimettiti mazzarri, dimettiti bigon. Delaurentis chiacchierone, senza soldi non si cantano messe……..ma andate tutti a *****, ci state mettendo la ****** in faccia

  2. Mi rode il fatto che tutti ormai ci cantano o’ surdat namurat solo per prenderci in giro e senza sapere cosa significhi per noi… per questo vi ringraziamo..mi auguro che in futuro ciò si possa evitare grazie ad un mercato per un Napoli senza Mazzarri…

  3. Complimenti per il gol, e’ un buon commiato prima della radiazione per illecito sportivo.
    Aldila’ dei nostri (tanti) attuali limiti teniamo sempre conto che con due arbitraggi meno iniqui tra andata e ritorno noi saremmo al posto degli aquilotti e viceversa.
    ma d’altronde questo calcio schifoso e’ fatto su misura per i vari Lotito, Cellino, Zamparini, Preziosi & C. o anche per i rubentini che hanno evidentemente ripreso a frequentare le farmacie..
    E i tifosi di queste squadre non sono meglio perche` al deficit etico delle societa’ assommano il deficit creativo dei loro squallidi cori razzisti, tanto che per riuscire a cantare un coro che si senta ci scippano la Nostra Canzone…
    Quindi nonostante queste delusioni resta il fatto che – come direbbe il Marchese del Grillo- Noi siamo Noi, e gli altri non sono un c..zo!

  4. IL fatto che i pecoroni della lazio stiano in terza posizione è il sintomo della scarsezza del campionato italiano.
    Ma che andate a fare in champions ?? Le figure di ***., almeno noi abbiamo fatto bella figura. Vergognatevi laziali di ***

  5. ma non lo avete ancora capito che mazzarri il falso sta aspettando la fine del ampionato prima possibile per andar via? basta vedere nelle ultime disastrose partite la sua faccia con sorriso ironico da falso arrabbiato e le sue dichiarazioni che ci prendono per il culo da settimane, avesse detto una volta che si è giocato male e che abbiamo meritato di perdere….anzi difesa dei giocatori a oltranza,ma che faccia tosta a difendere un bidone come Inler che è venuto a Napoli controvoglia e pagato profumatamente per rendere come un giocatore di C, io non abito a Napoli ma mi chiedo,: a chi aspettate mercoledi con l’Atalanta a fischiarlo dal primo all’ultimo minuto? e Campagnaro? altro morto vivente,come Aronica che fa più danni che cose buone,per non parlare di De santis che ormai gli farebbero gol anche i pulcini del Portici…e Mazzarri a dire: Hanno giocato bene….gli arbitri…i giovani…ma vi rendete conto? Non voglio sminuire quello che di buono hanno fatto prima del recente crollo finale,ma nessun tifoso ha chiaro quello che sta succedendo e tutti hanno dei leciti dubbi su alcune prestazioni strane dei nostri giocatori….ma i napoletani non sono scemi,tenn a cazzimm e arriveranno alla verità statene certi,alla faccia di quel Buffone di Mazzarri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here