Maradona subito vincente, Lavezzi e Denis buona prova

3
23

Il ritorno di Maradona in Nazionale, questa volta sulla panchina, è coronato da un successo anche se di misura sulla Nazionale Scozzese 0-1 con gol di Maxi Rodriguez. A Glasgow si è visto un Maradona concentrato e con lo sguardo fiero come quello di una volta, che quando inizia la gara si rifugia sulla panchina ad osservare la posizione dei giocatori ed a studiare la gara tatticamente. Questa nuova Argentina parla anche "napoletano" e chissà se Maradona abbia scambiato qualche battuta in dialetto con Lavezzi e Denis. El pocho parte titolare al fianco di Carlitos Tevez, la prima parte della gara non è il Lavezzi che siamo abituati a vedere nel Napoli, troppo timoroso, forse sente il peso di giocare con compagni più titolati di lui, ma verso la fine del primo tempo e nel secondo tempo, fino a quando Maradona non lo fa uscire per far posto al tanque Denis, il pocho offre belle giocate, dribbling, scambi di prima e i soliti scatti in profondità, insomma acquista fiducia e le sue giocate diventano facili. Come detto è propio German Denis a prendere il posto di Lavezzi l’ultimo quarto d’ora della ripresa, ed anche Denis dimostra subito di meritare la convocazione correndo molto, accompagnando sempre le giocate offensive e sfiorando il gol. Maradona a fine gara ha abbracciato uno per uno i giocatori compresi quelli che si erano accomodati in tribuna. ”E’ un successo pienamente legittimo – le parole di Maradona -. Abbiamo giocato benissimo i primi 25′, peccato aver realizzato un solo gol. Potevamo farne di piu’ e chiudere li’ la partita. Non abbiamo concesso nulla, abbiamo sempre avuto il controllo della partita. Ho a disposizione una squadra di grandi giocatori ma soprattutto di uomini veri. Hanno dimostrato che la sconfitta contro il Cile e’ il passato. L’Afa ha agito tempestivamente nominando un nuovo tecnico e i giocatori hanno onorato in pieno la maglia della nazionale. Sono molto orgoglioso della loro partita” Infine Maradona ha riservato una battuta anche per il vice CT scozzese Butcher, colui che nella famosa partita tra Inghilterra e Argentina del mondiale del 1986 era il centrale di difesa della nazionale inglese, che nei giorni scorsi aveva dichiarato di non voler stringere la mano a Maradona perchè non gli aveva perdonato "l’inganno" della "mano de Dios", Maradona ha detto: "Butcher? Chi e’ Butcher? Io sono il Ct dell’Argentina e mi interessa solo il Ct della Scozia"
Redazione NapoliSoccer.NET

 

3 COMMENTS

  1. Auguri Diego, ti auguro di vincere tanto con la tua nazionale ma… di arrivare secondo ai prossimi mondiali,dietro l’Italia.

    P.S. Un saluto ai moderaturs… hihihi

  2. mi sono molto emozionato a vedere diego sulla panchina della nazionale argentina.
    questa potrebbe essere l’occasione giusta per rilanciarsi definitivamente e sinceramente spero lo sia.
    con la nazionale che ha ,e secondo me ha tantissimi talenti come nessun altra nazionale,nulla è proibitivo potrebbe vincere i mondiali.
    se mai dovesse giocare contro l’italia probabilmente tiferei argentina visto che noi napoletani siamo più rispettati in argentina che in italia.
    forza diego

LEAVE A REPLY