Calcio: Osservatorio,tifoseria Lazio ad alto rischio

0
64

Si e’ tenuta nel pomeriggio la prevista riunione dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive. Nell’analizzare le criticita’ registrate nell’ultima giornata calcistica, l’organismo collegiale ha preso atto con soddisfazione degli importanti risultati conseguiti dalle Forze di Polizia per le azioni di illegalita’ e violenza che si sono riproposte, in particolare, nel derby romano e che hanno visto protagonisti, in negativo, i tifosi della Lazio. In relazione a tale circostanza ed in attesa degli ulteriori sviluppi dell’azione investigativa gia’ avviata con importanti risultati – 10 arresti – dalla Questura di Roma, e’ stato deciso di rinviare al CASMS le gare "Lazio – Genoa", in programma il 23 novembre 2008, "Atalanta – Lazio", in programma il 30 novembre 2008 e "Milan – Lazio" (Tim Cup) in programma il 3 dicembre 2008 e di inserire la tifoseria laziale tra quelle ritenute ad "alto rischio". Inoltre, corso della riunione, e’ stato analizzato il calendario delle partite di calcio in programma nelle prossime giornate di campionato con l’individuazione delle seguenti gare, connotate da differenziati profili di rischio, per le quali il Comitato di analisi per la sicurezza delle manifestazioni sportive effettuera’ le proprie valutazioni. Le gare "Inter – Napoli", "Cavese – Taranto" e "Agropoli – Battipagliese" sono considerate ad alto rischio, ai fini della individuazione dei provvedimenti interdittivi da suggerire alle Autorita’ Provinciali di Pubblica Sicurezza; La gara "Roma – Fiorentina" considerata a rischio, potrebbe disputarsi con la partecipazione di entrambe le tifoserie ma con limitazioni sulla vendita dei biglietti. In particolare, in merito alla gara "Inter – Napoli", l’Osservatorio, nel rinviarla al CASMS, ha sottolineato l’esigenza di tenere conto dell’esperienza di precedenti incontri tenutisi a Milano e dell’adesione, da parte dell’Inter, al programma "Tessera del Tifoso". Il CASMS e’ convocato alle ore 10.00 di domani 18 novembre.

fonte:ansa



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here