Serie A, dopo la Lazio perde anche l’Udinese

0
26

serie-a

Manca solo Juventus-Napoli all'appello e poi anche questa 30^ giornata di campionato andrà in archivio. Dopo il pareggio di ieri tra Catania e Milan, con coda polemica per gli errori arbitrali, e la sconfitta patita dalla Lazio contro il Parma, oggi la Roma vincendo – di goleada – con il Novara accorcia le distanze e si reinserisce in pieno nella lotta per il terzo posto, vista la sconfitta in quel di Siena dell'Udinese. Al momento, quindi, per il terzo posto si combatte in appena 4 punti, tanta infatti è la distanza tra la Roma e Lazio, con il Napoli che, in caso di vittoria a Torino con la Juventus, potrebbe attestarsi al terzo posto a pari punti con i biancocelesti di Edy Reja. Da segnalare la rocambolesca e ricca di gol vittoria casalinga dell'Inter contro il Genoa e l'ennesima sconfitta tra le mura amiche – con relativa contestazione dei tifosi – della Fiorentina contro il Chievo. Vincono il Cagliari con l'Atalanta ed il Palermo a Bologna, mentre pareggiano a reti bianche Lecce e Cesena.

Questi i risultati: Bologna-Palermo 1-3, Cagliari-Atalanta 2-0, Fiorentina-Chievo 1-2, Inter-Genoa 5-4, Lecce-Cesena 0-0 e Siena-Udinese 1-0, mentre Roma-Novara, gara iniziata alle ore 12:30 è terminata con un 5-2 per i padroni di casa. Juventus-Napoli è il posticipo e match clou di stasera, con inizio alle ore 20,45, che chiuderà il quadro della 30esima giornata della Serie A 2011-2012.
 
Domenico Ascione e Giovanni D'Oriano – Napolisoccer.NET

Condividi
Articolo precedenteE’ morto Giorgio Chinaglia, aveva 65 anni
Prossimo articoloMontella si propone agli azzurri
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

LASCIA UN COMMENTO