Santacroce: “Giocare sul campo di Bergamo non è facile”

0
60

Il difensore del Napoli Fabiano Santacroce, ospite questa sera alla Domenica Sportiva, ha dichiarato: “E’ stata una partita difficile, giocare su un campo come quello di Bergamo non è facile. Siamo stati molto penalizzati anche dall’espulsione di Zalayeta. Noi volevamo difenderci un po’ di più e ripartire in velocità ma non ci siamo riusciti. Più si va avanti, più si sta in alto e più si è visti dagli avversari come la squadra da battere. Fuori casa non è mai facile, è vero anche che fino ad oggi abbiamo giocato contro tutte squadre fortissime mentre giocare a Napoli, d’avanti al nostro pubblico, è un po’ più difficile per gli avversari”. Santacroce commenta alcuni episodi alla moviola: “Sulla seconda ammonizione Zalayeta non lo vede nemmeno il calciatore dell’Atalanta”. Sull’episodio del fallo da rigore di Manfredini su Lavezzi il difensore del Napoli spiega che a toccare e spostare la palla è stato il giocatore argentino e non il difensore dell’Atalanta, mentre per i bergamaschi ammette che forse il fallo di Maggio su Valdes era da rigore".
Su un eventuale riprovero di Reja per la sconfitta scherzosamente Santacroce commenta: "Negli spogliatoi di solito parliamo poco, parliamo di più in settimana. Per fortuna questa settimana ci sono le nazionali!"
Redazione NapoliSoccer.NET
 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here