Calcio: Roma-Lazio 1-0, decide Baptista

0
78

Da -14 a -11, la Lazio e’ ancora lontana e oggi meritava sicuramente qualcosa in piu’, anche se ha avuto il torto di giocare come sa soltanto dopo aver subito il gol e dopo l’espulsione di Ledesma che ha lasciato in 10 la squadra di Delio Rossi. Un derby brutto e teso nel primo tempo, bello nella ripresa dopo il gol di Baptista che ha sbloccato il risultato e fatto saltare ogni tatticismo. Si comincia con Spalletti recupera Doni, De Rossi e Totti, a disposizione anche Taddei che pero’ va in panchina. Roma in campo con il 4-3-1-2, Baptista trequartista alle spalle di Vucinic e Totti. Lazio con il tridente Pandev-Rocchi-Zarate. Schieramenti offensivi, ma partita equilibrata e con poche occasioni da gol. Al 19′ Vucinic impegna con un colpo di testa in tuffo Carrizo, al 22′ Zarate spreca di testa e al 30′ prova il destro dalla distanza, conclusione centrale che Doni blocca. Non e’ un gran derby, i ritmi sono alti, ma gli errori sono tanti. Anche Totti sbaglia qualche passaggio di troppo e, dall’altra parte, Ledesma e Pandev non brillano per precisione. Zarate si muove molto, corre, dribbla, pressa, ma raramente e’ pericoloso. Finisce 0-0 il primo tempo. Nella ripresa la gara cambia subito. Al 5′, infatti, Baptista porta in vantaggio la Roma con un bel colpo di testa su cross di Totti dalla sinistra. La Lazio non ci sta e reagisce con rabbia, al 7′ Doni vola a deviare in angolo il colpo di testa di Zarate. Al 20′ ci prova Pandev, appena fuori il suo destro. Al 21′ la Lazio resta in 10, doppio giallo e rosso per Ledesma. Al 25′ Rocchi sfiora la traversa. Nonostante l’inferiorita’ numerica Lazio ancora pericolosa, al 29′ bella l’azione Rocchi-Pandev, ma il sinistro del macedone trova pronto Doni. Al 33′ Menez non sfrutta il contropiede che poteva chiudere la partita. Al 42′ espulso Perrotta per doppia ammonizione, al 44′ colpo di testa di Lichtsteiner di poco alto, e’ l’ultima emozione. Finisce 1-0 per la Roma che si porta a quota 11 in classifica, la Lazio resta a 22.
Fonte: AGI



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here