Mazzarri vince il premio Enzo Bearzot

0
41

E' Walter Mazzarri, allenatore del Napoli, il vincitore della seconda edizione del premio 'Enzo Bearzot', promosso dall'Unione Sportiva Acli del presidente Marco Galdiolo. Lo ha deciso oggi la giuria riunitasi a Roma e presieduta dal numero uno della Federcalcio, Giancarlo Abete. Il 51enne tecnico di San Vincenzo succede nell'albo d'oro al ct della Nazionale, Cesare Prandelli, e riceverà il premio a Napoli il prossimo 26 maggio.

"Come Enzo Bearzot, Walter Mazzarri ha sempre costruito nelle sue squadre gruppi granitici, impermeabili a tutto. I calciatori lo adorano, ricambiati da un allenatore che li difende sempre, a volte anche con modi ruvidi. Uno spogliatoio 'comunita'' quasi di altri tempi fondato su un rapporto che, se per il 'grande Vecio' era quasi paterno, per Walter pare quello di un fratello maggiore. E' certamente questo uno dei segreti di una carriera che in 12 anni lo ha visto cogliere grandi successi in tutte le società dove ha lavorato, con eccellenti capacità tecnico-tattiche che lo hanno portato a centrare in ogni stagione e in tutte le categorie risultati sempre superiori agli obiettivi fissati". Sono queste le motivazioni che hanno portato alla scelta di Mazzarri quale destinatario della seconda edizione del premio 'Bearzot'.

La consegna del premio a Mazzarri, il 26 maggio, avverrà nel corso di una tre giorni in cui è prevista, accanto alle finali nazionali dei campionati Us Acli, anche una serie di convegni, seminari, e workshop, e una visita al carcere minorile di Nisida, organizzata d'intesa con la Figc, per un incontro-dibattito con i giovani sul tema del valore educativo dello sport. Un discorso che quest'anno l'US ACLI vuole sviluppare anche attraverso tre appuntamenti sul territorio programmati a Palermo dal 27 al 30 aprile prossimo, a Padova dal 10 al 13 maggio e a Roma dal 18 al 20 maggio.

"Intendiamo con la manifestazione "Us Acli Sport in Tour" – ha detto il presidente della Us Acli, Marco Galdiolo – allargare il discorso, intrapreso con il premio Bearzot, legato all'aspetto sociale ed educativo che deve essere alla base dello sport, veicolo straordinario di messaggi positivi volti a favorire integrazione e inclusione sociale, aggregazione e coinvolgimento dei giovani in percorsi formativi sani".

Fonte: ANSA

LASCIA UN COMMENTO