Mazzoni (proc.): “Pocho-Mazzarri nessun problema. Con la Juve sfida delle sfide”

3
59

Il procuratore di Lavezzi, Alejandro Mazzoni, è intervenuto questa sera a Radio Kiss Kiss Napoli rilasciando alcune dichiarazioni di seguito sintetizzate da Napolisoccer.NET: "Il Pocho e la squadra stanno cercando con tutte le forze di conquistare il terzo posto perchè vogliono rigiocare la Champions. Il Catania gioca bene ed ha approfittato del fatto che il Napoli è stanco perchè quest'anno ha giocato davvero tanto. Quindi il calo nel finale e la rimonta dei rossoblu ci può stare, ogni tanto queste cose succedono. Il Napoli ieri aveva la partita in mano e se l'è lasciata sfuggire, tante volte l'ha riacciuffata alla fine adesso è successo il contrario. La reazione del Pocho alla sostituzione? L'ho visto uscire arrabbiato, ma è normale che queste cose succedano in campo. Lavezzi gioca con il cuore caldo sempre, non molla mai, non si vuole mai arrendere, ieri non voleva uscire ed ha detto qualche parolina in più, ma fa parte della partita, come quando qualcuno litiga con la moglie. In campo si vedono tante cose di questo genere e per me è tutto normale. Non è assolutamente un sintomo di disagio con Mazzarri. Sono cose che succedono, il Pocho non ha nessun probblema con l'allenatore; ha sempre rispettato le scelte di Mazzarri. Non è un giocatore che fa questo tipo di polemiche, semplicemente non voleva uscire tutto qui. Lavezzi è un attaccante che può sempre fare tanti gol. Per giudicarlo bisogna fare una somma tra i suoi gol e gli assist che serve ai compagni. Se guardiamo a questa statistica ci accorgeremo che ogni anno il suo rendimento è sempre costante. Poi calcia sempre angoli e punizioni, dunque se li batte è evidente che non può essere in area di rigore per segnare. L'anno scorso è stato uno dei migliori assistman di tutto il campionato. Il Napoli non qualificato in Champions rischia di perdere qualche tenore? Non lo so, queste sono cose che deve decidere il presidente. Tutti e tre hanno contratti lunghi con il Napoli. Ma sono decisioni che può prendere solo De Laurentiis; però Hamsik, Lavezzi e Cavani vogliono giocare la Champions. L'attacco del Napoli è paragonabile a quello dei top club europei, quindi sicuramente raggiungerà il terzo posto, quindi questa eventualità non si presenterà. La sfida con la Juve? Sa che è la partita delle partite, è a Napoli da cinque anni. sa quanto Napoli ci tiene a questa partita. ma non c'è solo la partita di domenica, ma c'è anche la finale di Coppa Italia sempre contro la Juve. Sicuro che sa quanto ci tiene la città. Si deve però stare sereni e tranquilli, sono sempre gli stessi quindici che giocano sempre tutte le partite. Il Napoli non nha una rosa ampia e quindi può capitare di essere stanchi e di farsi recuperare nel finale com'è successo ieri con il Catania".
 
Redazione Napolisoccer.NET

Condividi
Articolo precedenteGame Over – Iacobelli: “Come mandare a monte una domenica perfetta”
Prossimo articoloFinale di Coppa Italia: decisione presa
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


3 Commenti

  1. Beh trovatemi un giocatore che esce dal campo col sorriso sulle labbra !?!? Neanche tra scapoli e ammogliati io esco quando vengo richiamato x il cambio, ma sull’attaccamento di lavezzi x il Napoli NON SI DISCUTE !!!

  2. Il fatto che il POCHO se la sia presa è un buon segnale….il contrario mi preoccupava…… comunque il POCHO sà che il mister fà scelte che a caldo molte volte non vengono condivise….ma che si fanno per il bene della squadra…. certo IO il pocho lo terrei sempre in campo….perchè è un pericolo costante…sempre.
    POCHO scarica la tua rabbia sulla rubentus… e facciamoli neri.
    FORZA NAPOLI

  3. cmq la dobbiamo finire con sta storia che il napoli ha giocato tanto quest’anno…anche il milan ha giocato tanto e per di + con 10 infortunati costanti ogni santa domenica ….dai su mazzoni!!..cmq speriamo bene ..forza napoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here