Sgambetto alla vecchia signora. Da domani in edicola su Napolissimo

0
27

Da domani, 27 marzo, torna in edicola Napolissimo, il settimanale dello sport in Campania. All'interno anche per questa settimana da non perdere “Napoli Story” una rubrica colma di curiosità sul Napoli Calcio curata da NapoliSoccer.NET. Chi l’avrebbe mai detto: il futuro del Napoli passa per la Vecchia Signora. Champions e Coppa Italia in 180 minuti. La banda Mazzarri è chiamata all’impresa allo Juventus Stadium per riprendere la corsa al terzo posto dopo il mezzo passo falso col Catania. Quindi la finalissima del 20 maggio all’Olimpico di Roma, a distanza di 15 anni dalla partita persa in malo modo col Vicenza. De Laurentiis insegue il primo trofeo della sua gestione e nel frattempo pensa in grande. Ha riportato il club ai fasti di un tempo, modificandolo dalle fondamenta. Ora prova a fare lo stesso con la Lega Serie A e con un movimento ritenuto giurassico. Napolissimo vi racconta la sua scalata al “palazzo” nei minimi dettagli. Il patron, corteggiato anche dalla classe politica, è infatti in pole position per subentrare a Maurizio Beretta alla guida di quella che è considerata la Confindustria del calcio. Il prossimo 20 aprile potrebbe essere eletto vice-presidente, per poi prendere il timone a partire dal 30 giugno. «Sì, il Napoli è un modello da imitare. De Laurentiis ha dimostrato che la forza delle idee supera di gran lunga lo scintillio dei petroldollari. Molti presidenti dovrebbero prendere esempio dal patron partenopeo» ha confessato in esclusiva l’ex portiere azzurro Luca Bucci. Napoli nel cuore, sempre. È capitato anche a Simone Bonomi, in riva al Golfo ai tempi della C e oggi terzino del Sorrento. Non ha mai dimenticato l’esperienza all’ombra del Vesuvio. Un anno che ha condizionato (in negativo) la sua carriera dopo i play off persi ad Avellino. «Senza quel fallo da rigore su Vanin la mia vita professionale sarebbe cambiata». E senza infortuni sarebbe stata ancor più brillante la storia di Elio Verde, judoka aversano che, ristabilitosi dalla rottura del legamento crociato, s’appresta a vivere l’esperienza olimpica partendo tra i favoriti nella categoria 60 kg.

 

Redazione NapoliSoccer.NET – Napolissimo

LASCIA UN COMMENTO