Numeri & curiosità di Napoli – Catania

0
27

numeriecuriositaDopo aver raggiunto la Juventus in finale di Coppa Italia, in programma il prossimo 20 maggio allo stadio Olimpico di Roma, il Napoli si rituffa nel campionato alla ricerca del terzo posto che gli consentirebbe di qualificarsi alla Champions League 2012/2013. Domenica, alle ore 15:00, allo stadio ''San Paolo'', ci sarà il Catania di Vincenzo Montella, il più giovane allenatore di serie A. La squadra siciliana, fondata il 26 settembre del 1946, a seguito della fusione di due squadre etnee, la Virtus e la Catanese, ha fatto il suo esordio in serie A nel campionato 1954/55. Da quell'anno gli etnei hanno disputato nel massimo campionato italiano 15 tornei; il loro miglior piazzamento è stato l'ottavo posto ottenuto negli anni 1961, 1964 e 1965. Nel corso della loro storia, Napoli e Catania si sono affrontate in serie A 21 volte. Il tabellino è favorevole ai partenopei con 9 vittorie, 7 sconfitte e 5 pareggi, 21 gol fatti e 16 subiti. Il primo confronto tra le due squadre avvenne nella 17^ giornata del campionato 1954/55, esattamente il 30 gennaio 1955. La partita si giocò a Napoli allo stadio ''Arturo Collana'' e si concluse 2-0 a favore degli azzurri con una doppietta del centrocampista Giancarlo Vitali. Il Napoli, nei 10 incontri disputati con il Catania, tra le proprie mura, non ha mai pareggiato, riportando ben 9 vittorie e 1 sconfitta, con 17 reti realizzate e solo 3 subite. L'ultima vittoria del Napoli in casa contro il Catania risale al 20 febbraio del 2011, nella 26^ giornata dello scorso campionato. Il match si concluse 1-0 con gol al 26° di Zuniga, bravo a sfruttare un rimballo in area di rigore dopo un tiro dal limite di Cavani. Proprio il ''Matador'' al 10° aveva sbagliato un calcio di rigore, colpendo l'esterno del palo alla destra dell'estremo difensore dei rosazzurri. L'unico successo del Catania a Napoli risale invece alla 14^ giornata del campionato 1960/61, l'8 gennaio del 1961. I siciliani si aggiudicarono l'incontro 1-0 con un gol al 13° di Remo Morelli. Entrambe le squadre stanno attraversando un buon momento di forma: nel girone di ritorno infatti, hanno totalizzato 18 punti, solo il Milan è riuscito a far meglio con 20 punti conquistati. Con 47 punti in classifica, il Napoli divide la quarta posizione con l'Udinese. Grazie al pareggio di domenica scorsa contro i friulani, la squadra di Mazzarri ha allungato la propria striscia positiva in campionato, portando a 8 i risultati utili consecutivi (5 vittorie e 3 pareggi). Il Catania invece, con 41 punti, condivide la settima posizione in classifica con l'Inter. La squadra del patron Antonino Pulvirenti, dopo la vittoria di domenica scorsa contro la Lazio, ha raggiunto un filotto di 6 risultati utili consecutivi (4 vittorie e 2 pareggi). Proprio Pulvirenti è stato il primo presidente ad ingaggiare Walter Mazzarri come allenatore di una squadra professionista. Nel campionato 2001/2002 di serie C2, infatti, Pulvirenti, patron dell’Acireale, dopo l’esonero del tecnico Fortunato Torrisi, affidò la panchina dei siciliani a Mazzarri, dandogli la possibilità di guidare per la prima volta una squadra professionista dopo le esperienze di vice allenatore a Bologna e a Napoli.

Raffaele Campaniello – NapoliSoccer.NET

LASCIA UN COMMENTO