Sannino (all. Siena): “Usciamo dal San Paolo a testa alta”

1
51

Il tecnico del Siena, Giuseppe Sannino, intervenuto al termine della semifinale di Coppa Italia che ha visto il Napoli vincere per 2-0, ha rilasciato alcune dichiarazioni alla Rai raccolte da NapoliSoccer.NET: “Con una cornice di pubblico così è sempre bello fare una partita di calcio. Al termine della partita ho aspettato sia i giocatori del Napoli che del Siena perché è stato un secondo tempo di grande vigoria. Mi dispiace perché abbiamo pagato, il Napoli ha dei grandi giocatori per le ripartenze ed abbiamo preso gol dando cento metri di campo e a volte bisogna capire che anche se c’è un grosso frastuono intorno a noi bisogna rimanere vigili.
Noi ci aspettavamo questa veemenza del Napoli, però abbiamo preso un gol che devo rivedere. Al San Paolo contro una squadra di grandi campioni è normale che i miei ragazzi che vengono dalla serie B possano pagare qualcosa. Devo fare i complimenti ai ragazzi perché hanno tenuto testa a questo Napoli composto da grandi campioni che hanno fatto la Champions League. Nonostante tutto c’è questo rammarico per il secondo gol, ma sono felice per la prestazione.
Non dobbiamo dimenticare contro chi abbiamo giocato. Nel secondo tempo abbiamo giocato nella metà campo del Napoli ma non abbiamo concluso. Questa sera poteva essere la partita di Calaio’ e purtroppo si è fatto male e fino a fine anno non ce l’avremo più. Usciamo dal San Paolo a testa alta.
Giocare d’avanti ad una platea del genere non è da tutti i giorni. Io cerco sempre di vedere il bello quando gioca la mia squadra anche se non dimentico che questo 2-0 è figlio di una grande disattenzione che ci può stare giocando in questo grande stadio.
Avevamo preparato la partita per giocare contro il Napoli con Brienza, Larrondo e Mannini liberi di giocare più avanti.
In campionato secondo me il Siena sta facendo qualcosa di straordinario, abbiamo 32 punti anche se non dimentico che abbiamo perso il jolly con il Novara. La classifica è corta e quindi diventeranno decisivi gli scontri diretti. Noi dovremo riuscire di fare un po’ di punti in casa nostra. Non è facile ma cerchiamo di fare il massimo per i nostri tifosi che ci hanno seguito a Napoli e fare un plauso a questo grandissimo pubblico di questa grande squadra”.
Redazione NapoliSoccer.NET

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO