Mazzarri: “Il mio appello al pubblico: sosteneteci fino alla fine della gara”

2
18

Walter Mazzarri parla alla vigilia della sfida con il Siena valida per la semifinale di Tim Cup: “Non ho ancora deciso la formazione per domani sera, lo farò domani mattina. Voglio capire bene la situazione di Maggio, lavezzi e qualcun’altro. La situazione di Lavezzi non è cosi preoccupante, il problema primario è la condizione fisica di Maggio che attualmente è aiutato da un tutore. Nelle scelte devo tener presente il cumulo delle partite, perché fino alla gara con il Catania si sprecheranno tantissime energie. Capitolo gara: “Chiedo al pubblico di essere domani sera molto vicino alla squadra fino all’ultimo minuto della partita. Il loro sostegno sarà molto utile per passare questo turno e andare in finale. Servirà serenità e tranquillità fino al termine, bisogna applaudire sempre la squadra. Nella gara di andata contro il Siena siamo riusciti non so come a renderci la vita difficile e domani al San Paolo sarà tutto ancor più complicato. Dobbiamo assolutamente imparare ad essere meno sicuri anche quando sappiamo di essere superiori, solo così riusciremo a fare il grande salto di qualità. Domani bisognerà fare una partita d’attacco ma senza sbilanciarci troppo, perché c è il rischio di prendere gol. Ecco perché il sostegno della nostra gente è fondamentale. Sarà una partita bloccata, il Siena gioca su due risultati su tre e ha lo stesso vantaggio di quello che noi avevamo con il Chelsea. Credo sia la stessa situazione. Si parla di errori arbitrali: “Gli errori arbitrali? Non voglio parlarne troppo, meglio stare zitti. Si ritorna a parlare della gara: “Se riusciamo a sbloccare subito la partita possiamo ben sperare nel passare il turno, teniamo molto alla Coppa Italia perchè una competizione a mio avviso molto affascinante, non è come vincere il campionato, ma l’importanza è fondamentale per una società in crescita come la nostra. Una battuta su Chelsea-Napoli: “Io non riesco a dimenticare la sconfitta di Londra, ma creo che i ragazzi probabilmente l’abbiano già fatto”.


  
Dall'inviato a Castel Volturno, Domenico Ascione – foto: Danilo Rossetti – NapoliSoccer.NET

2 Commenti

  1. Raccomandazione inutile ! nei miei 60 anni di vita credo i Napoletani abbiano fischiato e giustamente la propria squadra pochissime volte, forse si contano sulle dita di una mano, quindi mazzarri stia tranquillo, stia sereno su questo punto piuttosto si impegni lui un po di piu’ x predisporre moduli e squadra al meglio e non si limiti al solito compitino a cui ormai tutti gli avversari sanno come rispondere come controbattere tatticamente e vedra’ che Napoli come al solito sapra’ incitare il Napoli fino alla “morte” !!!!!

LASCIA UN COMMENTO