Acque agitate per Sam Dalla Bona

5
55

Acque agitate a Castelvolturno perchè s’accende nuovamente il caso Dalla Bona, il centrocampista azzurro che non riesce a trovare più spazio: mai tra i titolari, eccezionalmente in panchina, quasi sempre in tribuna. Salgono così a due i giorni di mancato allenamento, infatti, mercoledì mattina non si è visto in occasione della seduta di rifinitura prima del match di coppa Italia e ieri è risultato nuovamente assente, mentre la società riferisce che il centrocampista ha ottenuto un permesso. Il suo manager, Pasqualin era già intervenuto a radio Kiss Kiss in questi termini: «Incassiamo l’ennesimo colpo perpetrato ai danni di Dalla Bona. Quello che gli è capitato è increscioso. Voglio parlarne con Marino per trovare una soluzione. Mobbing? Non posso parlare di questo, ma quello che Dalla Bona sta passando ha dell’incredibile. E pensare che il Napoli non aveva accettato l’offerta del Chievo…». Evidentemente, alla luce di quanto riferito dal suo manager, Dalla Bona ha deciso di prendersi una pausa di riflessione così come era già capitato a Savini e sappiamo tutti con quale esito. Fatto sta che negli ultimi due incontri disputati dal Napoli Dalla Bona è andato prima in panchina contro la  Sampdoria, poi, mercoledì sera in coppa Italia gli è stato preferito il rientrante Bogliacino. 

Redazione NapoliSoccer.NET

Condividi
Articolo precedenteNapoli-Cagliari, da lunedi al via la prevendita
Prossimo articoloCasiraghi chiama Santacroce in Under 21
Giornalista e Vice Direttore di Napolisoccer.NET . Tifoso del Napoli, coniugo l'amore e la passione per gli azzurri alla deontologia propria del lavoro di giornalista. Il piacere di raccontare le vicende azzurre, con i suoi risvolti sociologici, con criticità e romanticismo quando ci vuole. Pratico la libertà d'informazione senza condizionamenti.

5 Commenti

  1. Dalla Bona deve essere un professionista,il tecnico e la società fanno delle scelte condivisibili o meno ma lo stipendio al giocatore viene sempre pagato regolarmente, quindi non presentarsi per l’allenamento è inaudito.Poi Dalla Bona non è andato al Chievo perchè non voleva ridursi l’ingaggio(mica scemo)quindi il signorino e quello squalo del suo procuratore pasqualin tenessero almeno la bocca chiusa.

  2. io so che dallabona non è stato ceduto per via dell’infortunio di bogliacino e per non assottigliare di conseguenza la rosa dei centrocampisti… sono d’accordo che per il campionato sia una causa persa nel senso che ovviamente è stato portato a non preoccuparsi + per la causa napoli, però non convocarlo manco per la passerella di coppa italia in cui è stato rispolverato addirittura grava ha assolutamente dell’incredibile… lui cmq s’è dimostrato e si sta dimostrando grande professionista non turbando lo spogliatoio con dichiarazioni fuori posto alla stampa… + che un pò di pazienza in attesa della cessione di gennaio non gli si può + chiedere ormai

  3. DALLA BONA NON E’ STATO VENDUTO SOLO PER L’INFORTUNIO DI BOGLIACINO A GENNAIO ANDRA’ VIA MI DISPIACE PERCHE QUANDO HA GIOCATO E’ SEMPRE STATO UN PROFESSIONISTA CMQ A GENNAIO POTRA’ DIMOSTRARE TUTTO IL SUO VALORE IN UN ALTRA SQUADRA CIAO DALLA BONA E GRAZIE PER QUELLO CHE HAI FATTO FINO AD OGGI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here