Santacroce: “Con l’Atalanta sarà una gara durissima”

0
67

"Sì, l’anno scorso il Napoli perse in maniera pesante a Bergamo ma per noi cambia poco...".
Fabiano Santacroce
fa atto di realismo e soprattutto di grande maturità. Il Napoli è così dedito a disegnarsi un futuro radioso per poter impigliarsi nelle maglie del passato.

I fantasmi dell’ "Azzurri d’Italia" non riecheggiano nello spogliatoio?
"No, sicuramente l’anno passato arrivò una sconfitta notevole. Io non c’ero ancora ma so che fu un duro colpo. Ma per il resto è una partita sentita solo in proiezione di questo campionato. Sappiamo che è un campo difficile e che l’Atalanta è una buonissima squadra. Ma la nostra filosofia resta la stessa. Giocare con umiltà e provare a dare il massimo. Poi ogni partita fa storia a parte…".

Intanto per te è arrivata la convocazione nell’Under 21…
"Sì e sono felicissimo. L’ho sempre detto: il mio obiettivo quest’anno è poter conquistare e giocare l’Europeo di categoria. E’ un mio desiderio e spero si possa realizzare".

La difesa del Napoli è tra le meno battute della serie A. Un punto a vostro favore…
"Mah, è l’intera squadra che sta andando benissimo. Noi ogni volta cerchiamo di arginare i campioni che troviamo di fronte. Personalmente ho avuto a che fare con Baptista, Di Natale, Del Piero, Ronaldinho e chi più ne ha più ne metta. Mi ci devo abituare. In serie A giocano solamente grandi attaccanti e per me ogni volta è come scalare una montagna. Speriamo vada bene anche con Doni e Floccari. Sono due attaccanti di gran livello ed hanno classe da vendere".

In due anni sei cresciuto a dismisura. Cosa pensi ti manchi per completarti?
"L’esperienza su tutto. Sono stato in Nazionale e lì ho capito quanto conti soprattutto nel ruolo di difensore l’esperienza. Ma so anche che la si acquista solo col tempo, non si compra da nessuna altra parte. Quindi lavoro fiducioso e spero di migliorarmi quotidianamente".

L’interrogativo che risuona in questo periodo: a cosa ambisce questo Napoli?
"Questo non lo sappiamo. Si vive alla giornata. Di certo abbiamo acquisito maturità ed è un aspetto che credo sia emerso in maniera evidente contro la Sampdoria. Per il resto noi mentalmente ci siamo e crediamo alle nostre qualità. La stagione è lunga e speriamo davvero di continuare così".
Redazione NapoliSoccer.NET – Fonte: sscnapoli.it
 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here