Inchiesta steward sul settimanale Napolissimo

1
51

Dallo scorso mese di marzo la presenza degli addetti alla sicurezza è obbligatoria. Ma l’inchiesta del settimanale Napolissimo (da domani in edicola con il nuovo numero) rivela che i problemi legati alla nuova figura da stadio sono ancora tanti. Gli steward a Napoli sono settecento, entro la fine dell’anno diventeranno mille. Sono poco tutelati (con la Reggina in due sono finiti all’ospedale)e soprattutto sottopagati. Tra tutti gli stadi di serie A solo a Bologna guadagnano di meno. Così qualcuno decide di fare il furbo allargando le maglie degli ingressi e innescando un pericoloso giro di favoritismi. Per fortuna si tratta di poche pecore nere sulle quali la Polizia sta indagando. A testimoniarlo è il responsabile della sicurezza dello stadio San Paolo e del Commissariato di Fuorigrotta, Alberto Francini: “Qualcosa di strano è successo e su quegli episodi sono in corso delle indagini. Anche se non si tratta di una pratica diffusa. Spesso ripeto ai nuovi steward di stare molto attenti; se prima le irregolarità potevano far parte della consuetudine, oggi sono veri e propri reati e vengono puniti penalmente. E’ anche vero che a Napoli la percentuale di gente indisciplinata è superiore alla media nazionale per cui il compito dei nostri ragazzi non è dei più agevoli”.
Redazione NapoliSoccer.NET – Fonte: Napolilissimo

1 COMMENTO

  1. a bologna guadagneranno pure di meno ma di certo nn hanno a che fare con i tifosi napoletani…
    i bolognesi penso che siano uno “chiu’ scem e nat” nel senso buono del termine…tranquilli…
    ci vuole un decreto nazionale che renda le paghe di noi steward uguali a tutti gli stadi…ma questa cosa la vedo molto remota!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here