Vox Populi: Odissea di un tifoso azzurro, trova i botteghini chiusi in orario di apertura!

8
85

Come già capitato in altre circostanze la redazione di Napolisoccer.NET, attraverso la rubrica Vox Populi, consente ai propri lettori di rendere pubbliche le loro lamentele oppure i loro apprezzamenti relativamente a fatti e circostanze che riguardano il Napoli e tutto quello che attorno ad esso ruota. Questa volta diamo voce alla protesta, giunta via e-mail alla redazione, di un tifoso azzurro che assieme ad altri amici è vittima di una vera e propria "odissea". Pubblichiamo quanto pervenuto affinchè chi di competenza, per il futuro, supplisca a questi disservizi che stridono con le capacità manageriali della società partenopea e con le iniziative a supporto dei tifosi, sperando che tali episodi non accadino ancora.

Partenza 7 ore prima della partita Napoli-Sampdoria, 300 Km ( distanza L’Aquila-Napoli) di strada per riuscire ad arrivare a destinazione prima che chiudano i botteghini del S. Paolo per poter acquistare il biglietto per Napoli-Salernitana a 0.50 €, ore 11:30 arrivo a Napoli, 11:40,finalmente, davanti al botteghino 5; trovo altri 5 tifosi lì, gli addetti ci mandano al botteghino 3, dal 3 all’1, l’addetto al botteghino 1 vende un biglietto a un tifoso davanti a noi e poi…… SORPRESA! AMARA SORPRESA….. CHIUDE senza spiegazioni. Ci ritroviamo in 6, ALLE 11:45, a leggere un cartello con sopra scritto: orario di chiusura ore 13:00 davanti al botteghino chiuso. A nulla è valso l’intervento delle forze dell’ordine, gli addetti ai botteghini erano spariti tutti!!!!
Sono nato a Napoli e, dopo 16 anni vissuti lì, mi sono dovuto trasferire a L’Aquila con la mia famiglia, ma, nonostante la distanza, sono abbonato e non ho perso una partita del Napoli in casa.
Dopo aver percorso quasi 300 Km, non potete immaginare il mio stato d’animo dopo quanto Vi ho raccontato.
Va bene chiudere i botteghini 3 ore prima dell’inizio della partita per motivi di ordine pubblico, ma, rispettare gli orari di apertura vuol dire anche rispettare chi, come me (e Vi assicuro che non sono da solo), si alza alle 8 di domenica mattina e affronta un viaggio di 3 ore per andare allo stadio a vedere la partita della squadra del CUORE!
Noi tifosi ce la mettiamo tutta per sostenere il Napoli, ma quando accadono simili episodi mi chiedo: il sostegno non dovrebbe essere ricambiato in qualche modo?
Non ci dovrebbe essere rispetto reciproco?
Non sto dando colpe alla Società, questo è fuori di dubbio; il presidente De Laurentis sta facendo un ottimo lavoro ed è grazie a lui che io avrei potuto vedere la partita di Coppa Italia con soli 0,50 €.
Ovviamente non ho scritto questa e-mail per una questione di soldi, se saranno ancora disponibili, comprerò il biglietto per la partita di mercoledì a prezzo pieno; è un fatto di principio.
Ci vorrebbe più controllo nei riguardi degli “addetti ai lavori” affinchè episodi simili non si verifichino.
Saluti, Giovanni

Redazione Napolisoccer.NET

Condividi
Articolo precedentePià: “Pronti per la Salernitana, ci teniamo alla coppa”
Prossimo articoloInchiesta steward sul settimanale Napolissimo
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


8 Commenti

  1. .Inoltre si segnalaun’altro probblema,guello della visibilità del campo gioco,dovuta al cattivo posizinamento di cartelloni PUBBLICITARI,in prospettiva al settore Distinti Anello inefiore,caro CAVALIERE E UNA VERA VERGOGNA,UN INZULTO A NOI TIFOSI IGUANTO NON VEGIAMO CIRCA DUE METRI LUNGO IL LATERALE E UNA VARA V E R G O G N A.
    Un abbonato.

  2. Purtroppo c’è sempre qualcosa che porta alla vera realtà la nostra città.. io sono NAPOLETANO e guai a chi mi tocca Napoli ed il Napoli.. vivo e studio a Bologna.. ma noto con amarezza enorme alcuni episodi che seppur veniali fanno capire come funzionano le cose a Napoli.. Basta veramente poco per far sì che la nostra città .. così come la nostra squadra.. prenda una drizzata importante verso un futuro migliore.. ma bisogna cambiare tutti.. dal 1º cittadino all’ultimo bambino nato nel napoletano.. siamo delle persone stupende .. simpaticissime.. bellissime.. ma (giustamente) ci odiano per la nostra indisciplina ed ignoranza nel stare nel sociale.. chiedo a tutti voi di guardare avanti e di fare quel piccolo sforzo per riemergere.. perchè ogni piccolo sforzo di ogni napoletano equivale ad un grande sforzo collettivo ..
    NAPOLI TI AMO! (nel bene e nel male)

  3. Al tifoso di l’Aquila!
    Io sarei andato a fare una bella denuncia per interruzione di pubblico servizio….lo so che da noi la burocrazia è ZERO,però lo sfizio di denunciarli me lo sarei fatto passare!!!!!
    Cmq sono tutti delle gran MERDE!!!!!
    Come al Solito!!!!

  4. si parla sempre di ordine pibblico poi arrivi allo stadio e vedi sempre: gente ke dal lato inferiore scavalcano, cn i carabinieri, polizia e qnt altri a 5 metri, 20 stuward tra le curve e i distinti e puntualmente gente ke scavalca senza ke qst nn dicono niente, ke cazzo ci stanno a fare…nn è meglio metterci i poliziotti??? ke li paghiamo a fare a qst papponi di stuward se nn servono ad un cazzo???
    grazie SiDiMa^^^ abbonato curva B

  5. xkè voi siete convinti…….che le curve a 10euro…..x una coppa italia……contro una salernitana…….sia un prezzo giusto……qnd l’anno socrso tutte le gate di coppa italia costavano 5……….ah si hanno alzato xkè gli abobnati pagano 50 cent……..presidente…….nn saranno ste briciole a portar soldi x le casse!

  6. fanno bene al nord a diffidare dei napoletani ,noi ,e purtroppo ci finisco anche io in mezzo,dovremmo incominciare ad avere più rispetto verso gli altri se vogliamo essere rispettati ,basta con questo continuo menefreghismo.

  7. Salve a tutti quel tifoso sono io,come gia detto io sono napoletano e vivo a l’aquila per lavoro da una decina d’anni,pero del Napoli non mi sono mai riuscito a privare. è na malatì!!! Dalla serie c a adesso sono sempre stato presente. Tornando all’episodio,Ho fatto presente il disguido a polizia e carabineri li presenti,ma i “lavoratori” del botteghino si erano smateriallizzati” nonostante ci fosse scritto che l’orario di chiusura era le 13:00. Quindi anche le forze dell’ordine,veramente gentili e disponibili,non hanno potuto fare nulla.Purtroppo con la salernitana grazie ai “Lavoratori” non potro esserci perche non ho nessuno che mi ritira il biglietto. De Laurentis sta facendo un grande lavoro per il Napoli e per il Napoli ma purtroppo a ste persone (parlo di quelli dei botteghini) vanificano quanto di bello abbia fatto e stia facendo il nostro presidente.
    Comunque sempre forza Napoli non saranno queste persone a toglierci l’amore per i nostri colori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here