Marotta (a.d. Samp): “Azione di Cassano era difficile da valutare”

0
98

”Servirebbe un confronto tra gli organi tecnici e i responsabili delle squadre, andrebbe fatto una volta ogni 3 mesi per una migliore intesa tra giocatori e arbitri”. Sono le parole di Giuseppe Marotta, amministratore delegato della Sampdporia, a margine del secondo seminario di aggiornamento per giornalisti sportivi che si svolge a Coverciano. Ieri la formazione blucerchiata e’ stata sconfitta per 2-0 a Napoli. Sulla gara pesa l’annullamento di un gol regolare realizzato da Antonio Cassano. ”I guardalinee dovrebbero aspettare ad alzare la bandierina. Rimane il rammarico per l’occasione persa a Napoli, ma la valutazione dell’azione di Cassano era molto difficile”, dice. Il campionato finora ha offerto ”molte sorprese”. La Samp, che ha 10 punti, ”si puo’ riprendere”. La panchina di Walter Mazzarri non vacilla. ”L’allenatore non e’ in discussione, a me non piace cambiare in corsa”, dice Marotta. Tra le note positive, la ”crescita umana” di Cassano. ”Si sapeva che era un campine dal punto di vista tecnico. Ieri, pur avendo subito un torto, non ha protestato: vuol dire che ha trovato un equilibrio interiore. Spero che abbia un futuro ricco di soddisfazioni”.
Fonte: Adnkronos



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here