Calcio: Pulvirenti, sfogo di Zenga fuoriluogo ed inopportuno

0
86

Il Catania vince contro il Cagliari e continua a fare bene in campionato. Ma in casa degli etnei si discute. La miccia e’ stata accesa dal tecnico Walter Zenga, che probabilmente stizzito per i fischi del pubblico prima del gol-vittoria si e’ cosi’ sfogato: "Io faccio un’analisi molto semplice: in 11 partite il Catania ha fatto 18 punti -dice Zenga a Sky-. Se il Catania ha bisogno un altro allenatore si accomodi, se non va bene io posso anche andare a casa". Pronta e’ arrivata la replica del presidente del Catania, Antonino Pulvirenti. "Non c’e’ nessun caso, ma il mister poteva evitare questa reazione a caldo. Qualche fischio a gara in corso o una domanda inopportuna sono cose che possono succedere, ma nel calcio bisogna accettare gli applausi e i fischi. Tutto si e’ risolto, ma questo episodio servira’ a farci crescere tutti quanti. Il tecnico paga la scarsa esperienza nel calcio italiano? Bisogna chiederlo a lui, ma il pubblico c’e’ e ci ha sempre sostenuto, ha dimostrato grande maturita’. Questo Catania ha sempre elogiato Zenga -conclude Pulvirenti-, e’ stato un episodio fuoriluogo e inopportuno".
Fonte: Adnkronos



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here