Io ho un sogno … sarà proibito?!

2
10

Leggeri e in volo….verso un sogno proibito?!
Non si ferma più il Napoli. E non ha ragione di farlo. Nel secondo "friday night" stagionale, gli uomini di Mazzarri conquistano la sesta vittoria di fila tra Champions e campionato. E per la seconda volta in questa stagione con un punteggio tennistico. Ancora una volta contro una squadra rossoblu.
Partenope Mangiallenatori

E ancora una volta è stata una vittoria fatale agli avversari. E così la gara contro i partenopei è costata il posto in panca già a quattro allenatori: Di Francesco (Lecce 4-2 del 03-12-11), Malesani (Genoa, 6-1 del 22-12-2011), Villas Boas (Chelsea 3-1 del 21-02-12), Ballardini (Cagliari, 6-3 del 09-03-12).
Ora la Champions non è più una speranza

A fine gennaio, dire che il Napoli potesse ancora raggiungere la terza posizione in classifica aveva dell'illegittimo e dell'illogico. Solo chi guardava il bicchiere mezzo pieno anche in una situazione molto difficile come quella di inizio anno, continuava a credere che prima o poi le cose sarebbero andate diversamente. E infatti in poco più di un mese, il Napoli con 15 punti in 5 partite ha di fatto riportato scompiglio nella parte della classifica dedicata all'ultimo posto Champions: grazie alle frenate di Lazio e Udinese ora il terzo posto è a 2 punti. Praticamente ad un passo. A riprova del fatto che febbraio e marzo sono decisivi per il nostro campionato.
Londra, la storia

Con questa carica di risultati ed entusiasmo il Napoli vola a Londra, dove mercoledì 14 marzo ha appuntamento con la storia. La qualificazione ai quarti di Champions è più di una possibilità. Anche se l'esperienza rossonera all' "Emirates stadium" e la rinnovata fiducia dell'ambiente londinese dopo il cambio tecnico hanno messo in guardia gli azzurri. Allo "Stamford Bridge" i blues saranno incattiviti e proveranno a smorzare il filotto azzurro. I partenopei dall'altra parte con la leggerezza di chi è ormai in volo, cercano di convalidare il biglietto di ingresso nella storia. Entrare nell'elite, nella "top eight" europea 2012. Sarebbe la giusta ricompensa al progetto e alla crescita.
Io ho un sogno…proibito?!

Saranno coincidenze ma questo periodo di grande forma azzurro arriva nel momento in cui le concorrenti frenano. Le distanze si accorciano. Chiamatemi pazzo (d'altronde qualcuno me lo diceva già quando a gennaio dicevo che ci saremmo ripresi), etichettatemi pure come iper ottimista , ma quel secondo posto, occupato dalla Juve non lo vedo più tanto lontano. Non è un obiettivo, e non potrebbe esserlo vista la grande stagione azzurra anche nelle altre competizioni. Ma giocando un pò con i numeri, il calendario e la scaramanzia, vedo quel 1 aprile, la data più idonea per giocare un bel pesce d'aprile alla……seconda posizione ! Già l'accesso diretto. Ok non corro troppo. D'accordo torno con i piedi per terra. Ma facciamo una cosa: riparliamone a fine marzo, e cerchiamo di capire se stavolta mi proietta il ritrovato entusiasmo come spesso potrebbe accadere, oppure una sensazione realistica, come accadde per gennaio.
Vi aspetto su Radio Crc Targato Italia tutti i pomeriggi dalle 17 alle 19, con “Sorrisi e Palloni”. E dalle 18 scendono in campo i tifosi, che possono prenotare un intervento telefonico chiamando allo 081-5711969, inviando un sms al 338-2222777 oppure scrivendo sulla pagina facebook “Bruno Gaipa”.
E da questa settimana il mercoledì potrete anche seguirci su CAPRI EVENT (canale 271 del digitale) in radiovisione

Un saluto azzurro a chi nel cuore ha il Napoli e nella mente Idee Partenopee

Bruno Gaipa

Condividi
Articolo precedenteFabio Cannavaro: “Edu Vargas ha bisogno di tempo.”
Prossimo articoloDe Sanctis: “Pocho unico, Mazzarri super e a Londra….”
Giornalista e Vice Direttore di Napolisoccer.NET . Tifoso del Napoli, coniugo l'amore e la passione per gli azzurri alla deontologia propria del lavoro di giornalista. Il piacere di raccontare le vicende azzurre, con i suoi risvolti sociologici, con criticità e romanticismo quando ci vuole. Pratico la libertà d'informazione senza condizionamenti.

2 Commenti

  1. Io rimango dell’idea che l’obiettivo sia la finale di coppa Italia…. se viene di più meglio ma se alla lunga pagheremo la poca qualità del mercato, nessuno si sorprenda. Che rammarico con due innesti di qualità e senza sprechi di danaro…..

LASCIA UN COMMENTO