Striscione in Curva A, Gli Ultras rispondono alle polemiche: “Londra la meritiamo noi”

9
28

Capeggiava ieri sera in Curva A uno striscione promosso dagli ultras del settore, relativo alla prossima trasferta europea del Napoli a Londra per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro il Chelsea di mister Di Matteo. Un messaggio chiaro che ripropone la posizione degli ultras sulle polemiche successive alla vendita dei biglietti per il settore ospiti dell'impianto londinese. "Gela, Alzano, Atene, Sora…Se cerchi nel cassetto di queste partite non trovi un biglietto. Londra la meritiamo noi", recitava così il maxi-striscione esposto nl corso della seconda frazione di gioco, supportato dall'applauso della Curva A.

Josi Gerardo Della Ragione – Redazione NapoliSoccer.NET
 

9 Commenti

  1. ma come hanno ragione ? il napoli è di tutti e abbiamo tutti gli stessi diritti, le scelte (andare a Sora o a Panecuocolo) non intaccano la libertà di ciascuno di noi di andare a tifare per la squadra del cuore senza rischiare di essere malmenati da un gruppo di giovanotti che fanno del branco la loro forza… il problema è che ormai la mentalità camorristica e della sopraffazione è diventata regola… ribellatevi gente ribellatevi, non giustificateli…

  2. Siccome il numero di biglietti a disposizione e’ limitato allora credo che sia giusto che vada chi e’ stato piu’ “fedele” … poi sarebbe piu’ giusto che questo avvenisse in maniera civile tipo con precedenza agli abbonati o roba del genere… (in questo caso non sarebbe servito dato che quelli non si sono abbonati .. 😉

  3. Nessuno ha diritto di sopraffazione su nessuno e altri!!!! Ognuno è libero di andare dove vuole e quando vuole ma nel rispetto delle regole sempre!!! E che sia chiaro per tutti questo principio!!!! Se uno arriva prima e fa la fila per un biglietto di partita ha diritto lui punto e basta. Se poi si aggevola la prepotenza e l’arroganza permettendo certe persone di approviggionarsi dei biglietto scavalcando quelli prima allora questa non è giusto!!! Significa prevaricare in modo irregolare e ingiusto su altri aventi diritto più di te!!! Le regole sono chiare per tutti!!! Se vuoi il biglietto ti alzi prima fai fila righi e cammini!!! No che hai visto sora o gela e hai diritto di andare dive vuoi e quando vuoi!!! Ma la societàper caso ha scritto chi andava nei campetti ha diritto a superare tutti con l’acquisto dei biglietti???? Mi sembra di no!!! Allora zitti e rispettate tutti e le regole……. Accettare queste forme di violenza significa av ere mentalità camorrista anche in maniera indiretta…Pensateci… E a me o camurrist di mille lire a discapito dei veri appassionati non piace proprio…..

  4. Capisco l’amore che questi ragazzi portano al Napoli e lo hanno dimostrato in tante occasioni insieme a me e a tantissimi tifosi Napoletani ma un atto di sopraffazione x diritto divino o per prepotenza non esiste !!!!!

  5. Ognuno è libero di andare dove vuole e quando vuole? allora prendetevi i biglietti di qualche altro settore che quello ospite lo gestiamo noi! Abbiamo una reputazione da mantenere e non possiamo mandare nel settore ospite gente che a mala pena sa i cori e che non garantirebbe il nostro stesso supporto alla squadra; quindi personalmente appoggio in pieno lo striscione della curva A, è troppo facile tifare oggi e andare a londra 😉
    ANFIELD ROAD NIENTE MALE, RISPETTO PER CHI ERA AD ACIREALE!

  6. a parte il fatto che negli altri settori IN EUROPA non ci si può avvicinare perchè le regole sono ferree…aldilà del fatto che i cori si conoscono e comunque si imparano presto visto che non parliamo di un trattato di Kant… sono esterrefatto nel sapere che la GESTLINE è arrivata pure nell’assegnazione dei biglietti delle partite del Napoli… non c’è mai limite al peggio…

LASCIA UN COMMENTO