Marotta: “Confido nell’etica del Napoli”

1
122

"Credo e spero che i torti subiti a Milano non inneschino polemiche al San Paolo"
Il direttore generale della Sampdoria, Giuseppe Marotta, intervenendo a “Radio Goal”, sulle frequenze di Kiss Kiss Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Il Napoli ha giustamente recriminato a Milano, in Samp-Toro i granata hanno protestato per un gol regolare annullato. Tutto credo che si compensi nell’arco di un campionato, ma credo nella buona fede della classe arbitrale e mi auguro e sono convinto che la lungimiranza e l’etica dei dirigenti del Napoli riesca a non generare polemiche domenica al San Paolo. Quest’anno siamo stati sfortunati per conseguenze di infortuni in difesa ed in attacco. In più il calendario ci ha penalizzato nelle prime partite. Poi, con squadre più alla nostra portata, siamo riusciti ad ottenere punti che ci hanno consentito di risalire la china. Domenica il Napoli vorrà riscattarsi dalla sconfitta di Milano ma cercherà sicuramente di continuare nel trend positivo delle ultime giornate”. Non mi aspettavo un Napoli così forte già da quest’anno, la classifica degli azzurri però non è assolutamente casuale, bensì frutto di una programmazione societaria, con competenza manageriale e tecnica. Gli investimenti importanti hanno dato frutto ora e sono convinto che lo faranno anche in futuro in maniera ancora maggiore. Dispiace che domenica non ci saranno i nostri tifosi: questo non è il bello del calcio, da questo punto di vista bisogna lavorare molto per creare lo spirito di armonia che permetta a tutti i tifosi di seguire le proprie squadre.
Redazione NapoliSoccer.NET

 



1 COMMENTO

  1. Il fatto che Marotta si preooccupi che Domenica al San Paolo il Napoli possa essere “risarcito” dei danni di Milano, denota che forse l’aria e le insane abitudini di calcionpoli non sono del tutto passate.
    Il Napoli no chiede e non ha bisogno di aiuti, ma di arbitraggi onesti dove gli errori ci possono anche stare ma non a senso unico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here