Napoli, il tuo domani è “Real”

0
107

Un occhio al presente è d’obbligo, per carità, è fondamentale raggiungere al più presto la quota salvezza per poi prendere tutto quello si riesce a raggiungere in più. Ma lo sguardo più attento del Napoli deve essere quello rivolto al futuro. Un futuro iniziato a gennaio, certo, con gli acquisti di Mannini, Santacroce, Navarro e Pazienza, ma che a giugno, complici i grandi investimenti progettati da De Laurentiis è destinato ad effettuare un enorme salto di qualità.
 

L’obiettivo del magnate partenopeo è quello di centrare, entro due stagioni a partire dalla prossima, la qualificazione alla Champions, e le voci di mercato relative a questo intento, fanno senza dubbio ben sperare. Enrico Fedele, da sempre grande esperto di mercato europeo, ha pronosticato l’acquisto di un centrocampista di fama internazionale: i nomi circolati sono quelli del madrileno Guti e di Gilberto Silva, dell’Arsenal, anche se non escludo che ne possa saltare fuori qualcun altro ugualmente illustre da qui a fine stagione. Ma la grande notizia, l’ultima in ordine di tempo, è quella giunta proprio ieri notte da Buenos Aires. Il quotidiano La Nacion, uno dei più importanti della capitale argentina, ha riportato un fortissimo interesse dei partenopei nei confronti dell’attaccante del Real Madrid Javier Saviola. El Conejo ha un contratto di altri quattro anni con le merengues, anche se è molto insoddisfatto della sua esperienza madrilena e vedrebbe sicuramente di buon occhio un trasferimento.
 

Il nome è uno di quelli giusti, un nome che intriga, ma che allo stesso tempo mette paura. Dopo un grande inizio, dapprima al River Plate, proseguito con un ottimo primo triennio al Barcellona, Saviola si è infatti perso, sia nelle sue esperienze nelle squadre di club che in nazionale. Intriga, invece, perché se recuperato garantirebbe un incredibile salto di qualità alla piazza. I mezzi a sua disposizione sono di prim’ordine, è solo questione di recuperarli e pungolarne l’orgoglio da grande campione.
Oltretutto la spesa non promette di essere nemmeno eccessiva: il Real Madrid l’ha ingaggiato dai rivali del Barcellona a parametro 0, dunque si accontenterebbe di un cifra ragionevole; anche se l’opzione più probabile resta quella di un prestito o una comproprietà con annesso diritto di riscatto in favore del Napoli, in modo da saggiare l’effettivo impatto di Saviola con il campionato italiano, anche se le potenzialità messe in evidenza in passato fanno ben sperare.
 

Non vedo neppure alcun problema di convivenza con gli altri componenti dell’attacco azzurro: sono infatti dell’idea che i grandi campioni possano essere inseriti con grande facilità in qualsiasi contesto, e conoscendo bene le qualità di Saviola, posso assicurare che si tratta di un giocatore con tutte le carte in regola per rientrare in questa categoria. A questo proposito pare che finalmente, domani, Reja abbia intenzione di sperimentare il tanto agognato 4-3-3, in questa maniera potremo finalmente vedere cosa sarà in grado di fare la squadra con un’impostazione diversa, anch’essa utile per il presente senza dubbio, ma soprattutto per il futuro.

 

Fonte: TMW – Ciro Venerato

Condividi
Articolo precedenteCalcio: Anticipo Serie A; Juventus-Roma 1-0
Prossimo articoloCi sarà il pubblico delle grandi occasioni, ma che Napoli troverà?
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here