MotoGP: USA, Rossi trionfa su Stoner

2
7

Un duello come non si vedeva da tempo, una vittoria fondamentale soprattutto a livello psicologico. Valentino Rossi capovolge il pronostico della vigilia, con Stoner sempre nettamente davanti nelle prove, e al termine di una gara avvincente e piena di sorpassi spettacolari (5 solo nel terzo giro, 9 in totale) tra i due grandi protagonisti del Mondiale, trionfa nel Gran Premio degli Stati Uniti per la prima volta nella sua carriera. Una gara appassionante con Valentino che dopo un’ottima partenza ha subito braccato da vicino Stoner per non farlo scappar via. Dopo aver infilato Hayden, Rossi superava l’australiano della Ducati gia’ al primo giro, portandosi in testa alla corsa. A quel punto, mentre Lorenzo volava via fuori pista, si assisteva ad un continuo susseguirsi di sorpassi con Rossi e Stoner che regalavano emozioni e spettacolo al limite del rischio. Dopo 9 sorpassi magnifici, l’ultimo dei quali con l’australiano che passa Rossi e va lungo, con l’italiano che si riporta davanti, Valentino non molla la prima posizione per altri 11 giri. A quel punto Stoner sembra voler rompere gli indugi e rischia una staccata al limite: la sua Ducati va prima lunga e poi finisce per terra. Stoner si rialza prontamente, ma la gara al 24/o giro e’ di fatto finita. A Rossi non resta che controllare la corsa e impennare sulla linea del traguardo per una vittoria francamente insperata alla vigilia della corsa. Nella gara dei terrestri vince l’australiano Vermulen, terzo con la sua Suzuki a 26” dalla Yamaha di Valentino, davanti all’ottimo Andrea Dovizioso su Honda. Ancora una volta gara da dimenticare per Marco Melandri, scivolato anche lui nei primi giri e alla fine 16/o. Poco meglio di lui Loris Capirossi, solo 15/o. Adesso quattro settimane di pausa prima del Gran Premio di Brno, con un Rossi galvanizzato che ha riportato Stoner sulla terra.
Fonte: ANSA.

2 Commenti

  1. rossi e stato grande e a dimostrato che quando e apposto con la moto e il piu forte la gara e stata regolare perche stoner deve dire e scorretto ai perso e inventi scuse inutili si sorpassa in una gara a passeggiare vai in sltro posto

  2. Stoner non è forte in bagarre! E’ abituato a vincere quando ha un assetto superiore agli altri e quindi scappa via dall’inizio! In bagarre deve ancora imparare tanto!!
    Poi parla parla ma intanto lui ha sorpassato 2 volte toccando Rossi mentre Rossi ha guidato al limite ma non lo ha mai sfiorato.

    Cmq Rossi ha dato un’altra lezione! In bagarre, quando c’è da lottare e soffrire è il più forte!! Ha messo fuori gioco gente come Biaggi e Gibernau… Figuriamoci se Stoner lo teneva…

LASCIA UN COMMENTO