Mazzarri: “Contro l’Inter gara insidiosa, bisognerà essere concentrati al massimo”

0
129

mazzarri-conf-napoli-inter-01

ALL'INTERNO LE FOTO DELLA CONFERENZA
Il tecnico azzurro Walter Mazzarri alla vigilia di Napoli-Inter è intervenuto in conferenza stampa rilasciando le seguenti dichiarazioni raccolte da NapoliSoccer.NET: "Alla mia squadra dirò che questa partita è molto insidiosa. Credo che domani al San Paolo sarà una gara mostruosa, i neroazzurri vogliono riscattare il periodo poco brillante magari tornando a casa con un buon risultato. Speriamo che il loro momento poco lucido non finisca proprio contro di noi. Ripeto sarà una gara difficilissima. Bisognerà essere concentrati al massimo ed essere sempre molto attenti. Bisogna archiviare la vittoria contro il Chelsea e dimenticare tutto. Io accostato alla panchina Interista? Non mi interessano queste notizie, penso solo a far bene con il Napoli e basta. Ho un contratto con la società azzurra e intendo rispettarlo. Stasera se guarderò la sfida Milan-Juve? Certo!! Sarà una bellissima gara anche sicuramente per lo spettacolo che offrirà, io intanto cercherò di studiare possibili novità. La Juventus ha puntato su Conte perchè è un grande allenatore e ha carattere proprio come me. Ritornando a noi, dobbiamo estraniarci da tutti e tutto senza sentirci esaltarci troppo…  In città c'è grande euforia, ma non dobbiamo assolutamente distrarci anzi…. restare con i piedi di piombo è l'unica soluzione ideale.. Domani sarà un’altra finale e bisogna dare il massimo. Lavezzi? E' migliorato tantissimo ed era proprio quello che volevo. Il Pocho sotto porta è diventato molto più cinico e riesce a calciare con tranquillità. Zuniga? Altro calciatore a cui faccio molto affidamento perchè è in ottima forma e tatticamente sta dando molte soddisfazioni per quanto riguarda il mio gioco. L'espulsione di Hamsik? Ho ben tre soluzioni a disposizione; inserire Dossena e alzare leggermente Zuniga, potrei inserire Dzemaili oppure Pandev che però è più attaccante, per questo ha meno fiato, vedendo i giocatori dell’Inter che stanno a centrocampo, non vorrei concedere vantaggi. Il gruppo di Ranieri sta bene fisicamente e questa è una delle mie tante preoccupazioni primarie. Sfida decisiva? Non lo è affatto perchè mancano tante gare ancora ma di sicuro è un match importante. Perchè per noi è solo questo quello che conta vincere e far sempre bene in ogni gara. In classifica può succedere qualsiasi cosa, sia in positivo che in negativo. Ora la nostra concentrazione è tutta per la gara di domani sera, ed è per questo che bisognerà entrare in campo meglio della gara con il Chelsea e con tanta determinaziione; sarà di sicuro un appuntamento più difficile. l’Inter ha dei valori ed è molto attenta alla fase difensiva che è una caratteristica ormai generale, basta vedere la Juventus. Noi siamo stati una delle prime squadre, ora tutti giocano con la difesa a tre. Vargas? Ha recuperato e credo proprio che lo convocherò. La panchina d’oro? Mai interessato a questo discorso".

 

Dall'inviato a Castel Volturno, Domenico Ascione – foto: Danilo Rossetti – NapoliSoccer.NET
  
Le foto della conferenza stampa di Mazzarri
 
 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here