Bianchi (ex all. Napoli): “Il tridente azzurro è micidiale e può fare gol a chiunque, anche al Chelsea”

0
71

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Ottavio Bianchi, ex allenatore del Napoli che in un'intervista ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sintetizzate da NapoliSoccer.NET: “Il Napoli ha tanta qualità ed un’organizzazione tecnico-tattica notevole. La società partenopea poi, gestisce bene il profilo economico. Il Chelsea mi parer essere una squadra in crisi di identità. Questo è il peggior periodo per la squadra inglese mentre il Napoli mi sembra in grande forma. La squalifica di Mazarri? Il Napoli è arrivato ad un livello così che non deve crearsi degli alibi. Il Napoli è una squadra forte ed in qualsiasi momento non deve nascondersi dietro a falsi alibi. Certo, Mazzarri ha un feeling particolare con la propria squadra però sarebbe stato negativo se fosse stato squalificato un calciatore importante. Il match è talmente importante che non c’è da lavorare molto sotto il profilo psicologico. Stasera sarà importante non prendere gol anche perché sfide di questa importanza si vincono spesso fuori casa dove le squadre di casa lasciano spazi. Il potenziale d’accatto azzurro permette di fare gol in qualsiasi momento. Penso che il Chelsea anche stasera lascerà spazi al Napoli perchè tatticamente non sarà preparato come lo sono le squadre cosiddette “piccole” italiane. Il Chelsea per mentalità non verrà a chiudersi per cui il Napoli avrà la possibilità di fare molto bene anche stasera. Le squadra inglesi ed il Chelsea in particolare soffrono il ritmo alto. Stasera giocando il Napoli sopra ritmo non credo che il Chelsea possa competere. Il portiere solo è 1/11 dei giocatori. Il portiere del Napoli a me piace molto perché non fa parate spettacolari ma quando si gioca in una squadra importante quale è il Napoli, l’essenziale è parare il parabile. La fase difensiva dovrà essere molto accorta”.

 

Redazione NapoliSoccer.NET – (foto tratta da internet)



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here