Mannini: “A Milano sarà una partita spettacolare, non sarà facile batterci”

0
25

"Sogno un gol a San Siro, Zambrotta è il mio modello. Lo scudetto? E’ presto per dirlo, coltiviamo solo una piccolissima speranza"
Daniele Mannini
, calciatore del Napoli, è intervenuto in diretta e in esclusiva su Radio Marte, radio ufficiale della SSC Napoli, nel corso di Marte Sport Live: "Sono molto contento della prestazione con la Reggina, è stato bello tornare titolare al San Paolo, mi mancava quell’atmosfera. Sto prendendo sempre più confidenza con il ruolo di esterno, soprattutto ho meno paura di sbagliare usando il sinistro, quindi sento sempre più sicurezza di quello che faccio ma è anche fondamentale conoscere i propri limiti in un ruolo nuovo. So che devo ancora lavorare molto per migliorare. Zambrotta come modello? Credo che Zambrotta sia un modello per tutti, per il suo passato, per le sue grandi qualità. E’ un giocatore – ha rivelato Mannini all’emittente campana – di grande spessore che ha ancora un futuro luminoso davanti a sè. In ogni caso Zambrotta è un modello per me da seguire, posso solo imparare guardando un giocatore del genere. Un gol contro il Milan? Sarebbe stupendo, è talmente tanto che aspetto questo momento che sarebbe bellissimo segnare proprio in questa sfida così importante. Sappiamo e speriamo che nel futuro sarà difficile per chiunque battere questo Napoli – ha sottolineato il 25enne toscano a Marte Sport Live – , la nostra consapevolezza è che dobbiamo rimanere compatti in campo come lo siamo negli spogliatoi, e soprattutto dobbiamo avere un approccio sempre uguale ad ogni gara, senza sbagliarlo mai. La sfida col Milan è talmente importante che non c’è bisogno di cercare stimoli: per noi viene in un periodo strapositivo, di grande entusiasmo; dobbiamo però saper gestire bene l’euforia che viene dalla tifoseria. E’ giusto che i nostri tifosi siano contenti di questo momento, noi giocatori – ha spiegato Mannini a Radio Marte – dobbiamo essere lucidi e razionali in un quello che facciamo; credo che questa lucidità può essere l’elemento in più in un campionato degli eccessi, dove si vola nei momenti belli, ma la palla pesa nei momenti negativi. Galliani dice che siamo da scudetto? E’ la speranza che tutti hanno, ognuno dentro di sè ha una piccola sperenza, è impossibile negarlo, ma viviamo partita per partita, il campionato è lungo, mancano ancora tante giornate, è prestissimo per dirlo. La nostra velocità per mettere in difficoltà il Milan? Chiuderci e ripartire sono le nostre caratteristiche, affronteremo però grandissimi campioni, spero che venga fuori una bellissima partita come quelle dello scorso anno, con tanti gol, sperando che assomigli più a quella del San Paolo che a quella di San Siro. Affronteremo -ha concluso Mannini a Marte Sport Live – a viso aperto questi grandi campioni, non possiamo fare altro".
Redazione NapoliSoccer.NET

LASCIA UN COMMENTO