Napoli – Chelsea: una notte attesa da una vita

14
56

probabili-formazioni-2011Probabili formazioni
 
Il momento tanto atteso è arrivato. Domani sera, allo stadio San Paolo, si accenderanno i riflettori per l'andata degli ottavi di finale di Champions League (ritorno a Londra il 14 marzo). Gli azzurri di Mazzarri e i Blues di Villas Boas, si affronteranno allo stadio di Fuorigotta che, ancora una volta farà registrare il tutto esaurito, pronti a regalare uno spettacolo degno delle aspettative. Il Napoli, con il morale alle stelle dopo la trionfante vittoria di Firenze e con il tridente d'attacco in grande spolvero, proverà a sfruttare una migliore condizione fisica e psicologica rispetto alla squadra inglese. Lampard, Drogba, Torres e compagni, anche nell'ultima uscita in FA Cup (Coppa d'Inghilterra), sono apparsi poco brillanti e non sono andati oltre il pareggio (1-1) allo Stamford Bridge contro il Birmingham City di seconda divisione. Risultati a confronto a parte, il match di domani sarà un'altra storia. Troppo importante per tutte e due le squadre la posta in palio. Gli azzurri cercheranno un risultato positivo per avvicinarsi ad un traguardo storico mai raggiunto prima e i Blues cercheranno la vittoria per uscire dalla crisi. Anche per i due tecnici sarà una sfida particolare. Mazzarri, squalificato, non sarà in panchina e Villas Boas ormai sul banco degli imputati, si giocherà molto del suo futuro. Il tecnico napoletano, a meno di clamorose sorprese non dovrebbe recuperare Campagnaro. Al suo posto quasi certo l'impiego di Grava. Per il resto formazione tipo con il ritorno di Aronica e Zuniga sulla corsia sinistra e a centrocampo con Gargano  che tornerà a far coppia con Inler. Scontato l'utilizzo del tridente Hamsik – Lavezzi – Cavani. Nel Chelsea il capitano John Terry non dovrebbe essere della partita e Torres dovrebbe partire dalla panchina.

 

Napoli (3 – 4 – 2 -1): De Sanctis, Grava, Cannavaro, Aronica, Maggio, Gargano, Inler, Zuniga, Hamsik, Lavezzi, Cavani. A disposizione: Rosati, Fernandez, Britos, Dossena, Dzemaili, Pandev, Lucarelli. Allenatore: Mazzarri.

 

Chelsea (4- 3- 3): Ĉech, Ivanović, Cahill, David Luiz, Cole, Ramires, Lampard, Meireles, Mata, Drogba, Sturridge. A disposizione: Hilário, Bosingwa, Mikel, Essien, Malouda, Kalou, Torres. Allenatore: Villas Boas.

 

Arbitro: lo spagnolo Carlos Velasco Carballo.

 

Antonio Catapano – Redazione Napolisoccer.NET

14 Commenti

  1. E’ proprio così. E’ la partita che aspettiamo da sempre. Grava o Campagnaro non importa. Sarà fondamentale lottare l’uno per l’altro. Questo Chelsea si può battere.

  2. indipendentemente da tuttto cio ke accadrà cn il risultato 😉 ciò a cui assisteremo domani sarà e rimarrà nella storia del calcio Napoli e ci riporterà a vivere emozioni fortissimi vissute ai tempi del grande Maradona;) e augurandoci che sia solo l’inzio di un continuo sempre in crescendo per il napoli;) ( sognare è gratuito) Dai Napoli domani la città si ferma per te forza e facci sognà ;);)

  3. Leggendo in giro commenti ed articoli, ho una brutta sensazione. Quasi come se si stesse prendendo sottogamba la sfida. Quasi come se il napoli inconsciamente pensasse davvero di essere favorito. Sarebbe un suicidio. Stiamo parlando del Chelsea, giocatori che sono abituati alla champions e che daranno tutto per riscattarsi perchè è l’ultima occasione che hanno per questa stagione. Non abbassiamo la guardia e partiamo dal fatto che siamo sfavoriti (non ci piove). Tutto quello che verrà sarà be accetto. Dobbiamo giocare al 200%. Forza napoli

  4. Madonna quanti bei ricordi di quell napoli un articolo molto bello.FORZA NAPOLI CE LA POSSIAMMO FARE,SEMPRE,OVUNQUE,E COMUNQUE FORZA NAPOLI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  5. Napoli, sempre e comunque, ma al solo pensiero che questa potrebbe essere la stessa difesa del prossimo anno, mi vengono i brividi. Fernandez – Britos devono giocare, da centrali! Con il Chelsea è l’unico modo di fermare le due punti, ma speriamo di vincere *_*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here