Domizzi: “Spero di rimanere ad Udine”

14
47

Maurizio Domizzi difensore in forza all’Udinese in comproprietà tra Napoli ed Udinese ha rilasciato alcune dichiarazioni al portale Tuttomercatoweb sulla sua situazione contrattuale e sul Napoli, ecco i punti salienti dell’intervista:
Qual’è la tua situazione?
"Io sono in comproprieta tra Napoli e Udinese. Adesso la situazione andrà risolta tra di loro. Io ho espresso già la mia volontà alla società, però c’è bisogno prima che le due società trovino un accordo e poi entro in gioco io. Ora non so ancora nulla di preciso, anche perché il campionato è ancora in corso".

La tua volontà è quindi forte e chiara, rimanere ad Udine…

"Si, questo in primis. Poi andranno valutate tante cose con la società, nel momento in cui anche loro hanno le idee chiare e la volontà di farmi rimanere qui. Da parte mia non ci dovrebbero essere problemi, poi in queste settimane ne parlerò direttamente con la dirigenza".

Si parla del ritorno di Zalayeta alla Juventus. Tu sei stato suo compagno di squadre lo scorso anno, come lo vedi?
"Marcelo è ancora in comproprietà tra Napoli e Juventus. Io ho moltissima stima di lui come giocatore. E’ il secondo anno che rinnova la comproprietà quindi credo che a giugno si prenderà una decisione definitiva sul suo futuro. Se fossi nei panno dal Napoli non lo lascerei partire perché è uno dei giocatori più forti che c’è in quel gruppo".

Come ti spieghi quello che è successo in settimana. Dopo le parole di Donadoni credi realmente sia divorzio da Napoli?
"Innanzitutto credo bisogni sapere cosa si sono detti loro due. Non è stato un bell’episodio per nessuno, però solo loro sanno i discorsi prima e dopo l’accaduto. Posso dire che dal punto di vista tecnico rimane un bel giocatore, poi da quel punto di vista dovranno valutare loro".

Daniele Mannini lo vedi lontano da Napoli?
"Non credo. E’ arrivato a Napoli l’anno scorso a gennaio e non credo che i partenopei se ne privino cosi".

Il Napoli targato Donadoni ti piace?
"Onestamente non l’ho seguito perché hanno quasi sempre giocato in contemporanea con noi. Non conosco bene Donadoni e quindi non riesco a esprimermi in questo senso".

Quanto ti dispiace che Reja abbia lasciato Napoli?
"Ovvio che mi dispiaccia tanto perché siamo stati insieme due anni e abbiamo fatto cose importanti. Però sono cose che succedono e dopo un po’ di anni che giochi fai il callo a queste situazioni".
Redazione NapoliSoccer.Net

14 Commenti

  1. meglio a perderlo che a trovarlo. IL NAPOLI NON HA BISOGNO DI NOMI VIA CHI NON HA PALLLE UNO SU TUTTI ZALAYETA. ci mancava solo che rientra un altro che piange dalla mattina alla sera, statt a Udine e appicc o termosifone

  2. ma chi ti credi di essere…ma chi ti vuole stattene a Udine..non sei nessuno sei solo uno dei tanti giocatori beceri e mercenari giocatori scarso rendimento….zero sei e zero rimarrai

  3. Comunque c’e’ di vero che a Udine c’e’ meno pressione sui giocatori e quelli che giocano li ….danno sempre il meglio….per il resto non so e non stiamo parlando di un campione ma i suoi gol facevano comodo anche se era un po lento in difesa.

  4. una sola persona sente la tua mancanza gennaro iezzo hai capito cervo a primavera ……………….. tu ne sai qualcosa percio’ non vuoi venire piu’ a napoli

  5. L’ignoranza dei miei colleghi di tifo napoletani mi sorprende ogni giorno di piu,parlate di parole come personalita,mercenari,spessore morale,di cui forse nemmeno conoscete bene il significato…..forse se ci fosse stato ancora domizzi a napoli(e non gente come contini cannavaro aronica rinaudo…e mi fermo qui) saremmo di qualche posticino piu in alto in classifica

LASCIA UN COMMENTO