D. Maradona: “Voglio allenare il Napoli ma….”

15
29

MaradonaDT1

Diego Armando Maradona rilancia la sua grande voglia di allenare il Napoli e lo fa in un' intervista rilasciata al giornale argentino 'Jornada Online', ecco le dichiarazioni del Pibe de Oro sintetizzate da NapoliSoccer.NET: "Il mio desiderio è quello di poter allenare il Napoli. Ma c'è il solito problema, lo stato italiano mi obbliga a pagare 40 milioni di euro di imposte. All'epoca, io firmai un contratto con il club azzurro che era esentasse. Adesso io rivendico questo ma ogni volta che vado in Italia devo consegnare un orologio o qualsiasi altra cosa di valore. Amo il calcio e il mio lavoro, sono sempre molto fiero quando ho una squadra da gestire. Sono nelle mani Dio, sarà lui che sceglierà dove lavorerò, il futuro non mi preoccupa".

 

Redazione NapoliSoccer.NET

 

15 Commenti

  1. Maradona ti voglio bene, ti amo, se tu fossi stato una donna ti avrei circuito in tutti i modi pur di portarti a letto, sei stato e sei un grande, mi hai reso felice, orgoglioso di essere tifoso del Napoli, ci hai dato e hai ricevuto tanto da noi tifosi e da Napoli, ma fammi un grande piacere stattene in arabia che noi qui siamo tanto ma tanto incasinati di par nostro e con tutto il rispetto x un calciatore che ci ha fatto vincere due campionati una coppa uefa una coppa italia e ci ha fatto godere ogni qualvolta toccava il pallone la tua venuta porterebbe soltanto altro casino…….

  2. diego indimenticabile …una soluzione ce l’ho…manda il tuo sceicco a comprare la sscnapoli da delaurentiis e pagarti quei 40mln al fisco, magari decideranno di ridurli come fatto con valentino rossi …il tuo sceicco di sicuro nn avrà problemi….redazione se potete inviagli questo commento!!!

  3. forse è meglio conservare il ricordo di Diego così come è! Sarebbe un peccato se ulteriori esperienze col Napoli rovinassero quel grande amore reciproco che si è creato!

  4. infatti pochi giorni fà maradona ha minacciato di andarsene se il suo sceicco non si decide a spendere….cavanogol,si teniss è sord comm tien à fantasia tò putiss accattà tu ò napl…….naturalmente sto scherzando….

  5. Mauro, devi sapere che non esistono “i paesi liberi” ma bensi` gli uomini liberi.

    per quanto riguarda Maradona , ad allenare il Napoli preferirei il grande Ruud Krol che ha piu` esperienza.

  6. Ciao pall e fierr. Ci sono paesi dove c’e’ una dittatura, altri una dittatura nascosta come da noi in Italia , e altri un po’ piu liberi.Ti assicuro che qui in Italia siamo messi un po maluccio.Maradona ha commesso il gran torto di mettersi contro i potenti di questo paese che imitando Dio decidono chi deve vincere e perdere anche nel calcio.E’ riuscito a far vincere una citta’ che era stata messa dalla parte dei perdenti ,e non gli e la hanno perdonata.Mettersi contro i potenti e vincere e’ stato un grosso smacco per loro.lo hanno seguito fino in america e lo hanno apposta fatto trovare positivo all’antidoping per rovinargli la carriera(sappiamo tutti come funzionava e funziona l’antidoping)e lo hanno colpito ancora perseguitandolo con guai giudiziari.ecc. ecc. Certe cose in un paese normale non dovrebbero succedere , e in alcuni paesi , anche se pochi per fortuna loro certe cose non succedono

  7. Per quanto riguarda l’allenatore nel caso sopra proposto e’ un rischio , perche’ c’e’ una aspettativa nei tifosi dovuta al ricordo dell’immensita’ della sua classe , che non puo’ essere proporzionata alle sue qualita’ di allenatore , e si rischierebbe seriamente di rovinare un bellissimo ricordo ,cosa molto gradita ai potenti di cui parlavamo sopra.Bisogna tenere presente che un allenatore non incide sul rendimento di una squadra come incidono invece le giocate di un grandissimo calciatore.Lo ha dimostrato maradona stesso con allenatori come Bigon e Bianchi , che andato via lui sono scomparsi a testimonianza del loro valore, o lo stesso Ancellotti che ha vinto tanto nonostante la squadra la facesse Berlusconi e non lui.Un allenatore puo’ al massimo se e’ incapace rovinare una squadra non facendola rendere i singoli secondo le loro potenzialita’ massime ,ma il salto di qualita’ lo fanno i calciatori con le loro doti calcistiche.Quindi Maradona anche se buon allenatore,a Napoli ,sarebbe una bella trovata pubblicitaria , ma sicuramente un disastro perche’ non vincerebbe nulla se non avesse in squadra grandi campioni.

LASCIA UN COMMENTO