Napoli-Chelsea ci si comincia ad organizzare! Ogni rivenditore studia strategie contro le resse inutili

0
71

Voci confortanti arrivano dalle ricevitorie autorizzate per la vendita dei tagliandi inerenti la partitissima di Champions League fra Napoli e Chelsea del prossimo 21 febbraio. L'organizzazione che oramai è d'obbligo in questi prende il sopravvento su ogni minima logica clientelare. Logica clientelare che non appartiene alla Ricevitoria 339 situata all'interno del Porto di Napoli, fronte la Capitaneria di Porto. Già in passato abbiamo registrato un alto tasso di gradimento da parte dei numerosissimi tifosi che hanno "assaltato" il punto vendita. Da ieri è comparso all'interno della ricevitoria il decalogo del buon potenziale detentore del tagliando (vedi foto) a cui tutti dovranno dar conto e soprattutto rispettare. Già per legge è vietata la "prenotazione" dei tagliandi e specialmente in questo punto vendita è un dogma inscindibile. "Non abbiamo mai accettato e non accetteremo mai queste prenotazioni illegali, ci siamo dati un organizzazione che in questi anni ha dato sempre buoni frutti. Nessuno mai si è lamentato e credo, senza presunzione, nessuno mai potrà farlo mai. Quando c'è trasparenza nelle cose tutto fila liscio come l'olio". Queste le parole di Ettore, gestore assieme ai fratelli della Ricevitoria che da tempo si contraddistingue per gentilezza e trasparenza. 
Gennaro Gambardella



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here