Galliani (DS Milan): “Grande orgoglio del Milan. Ibra espulso e Aronica no, non è giusto!”

13
74

Galliani02

Adriano Galliani DS del Milan affida a “Milan Channel” le proprie impressioni dopo la gara contro il Napoli. Ecco quanto evidenziato da NapoliSoccer.NET: “Stiamo operando il massimo sforzo, prima o poi oggi avremmo segnato, abbiamo avuto la grande occasione di Robinho, poi è successo quel che è successo, tutto è partito con Zuniga a terra, inutile recriminare. Ibra credo non potrà avere più di 2 giornata non c’è condotta violenta. La manata di Aronica sul Noce? Io l’ho vista, l’arbitro no, va bene così. C’è che si lamenta sempre… ma guardiamo alla partita. C’è stato grande orgoglio, anche in 10 abbiamo cercato di vincere, invece è venuto questo pareggio, almeno anche i risultati delle altre in testa sono stati negativi. Noi abbiamo battagliato, è un peccato perché vincendo saremmo andati in testa alla classifica seppur con una giornata in più rispetto alla Juve, ma sarebbe stato bello. Più accorti in difesa rispetto alla Lazio? Con la Lazio 30 secondi prima di prendere gol c’era stata l’occasione di Ibra, gli episodi possono essere decisivi, adesso peccato che Ibra mancherà per due trasferte, a Udine dovremo stare attenti poi vedremo andando verso lo scontro diretto con la Juve. Lo spogliatoio? Non c’è nessun tipo di problema, appena perdi una partita qualcuno soffia sul fuoco ma ne parleremo a fine campionato. Mexes? Noi pensiamo di aver fatto un grande acquisto, Nesta può dare ancora molto, dopo un suo passato stratosferico, ma Mexes è un grande giocatore. Poi voglio ricordare che ci sono ancora tanti infortuni, tutti si dimenticano d Cassano che faceva gol e assist, Pato che è importante, i 5 mediani destri fuori. Pensate a questo organico senza tutte queste sfortune, credo sia il più forte, ma 9 giocatori fuori è un’infinità. Adesso avremo fuori Noce in Coppa Italia, Van Bommel in campionato, però c’è un grande Ambrosini. Giocare alle 15? Oggi credo sia stata una buona cosa, mercoledì si gioca sicuramente non credo sia chiamata neve. Ora andiamo avanti, dico ai tifosi di stare sereni, siamo l’unica squadra in lotta per tutti i trofei”.

 

Redazione NapoliSoccer.NET (Fonte: Milannews)



13 Commenti

  1. Cerca di influenzare quell’altro grande personaggio del calcio italiano di Tosel ipotizzando quale sarà la squalifica per il suo giocatore. Questo signore si permette di spostare le partite del campionato a suo piacimento, si ipotizzare l’entità di una squalifica di un proprio calciatore. Tutto questo è scandaloso! Che faccia tosta!

  2. caro zio fester ricorda tu 6 quello che in champions hai ritirato la squadra perchè a tuo dire non si vedeva………

    quindi non dire cose inesatte sui lamenti…..

    poi ibra andava espulso Aronica NO.

  3. E’ evidente che prova a influenzare decisioni che non gli competono, così come lo spostamento della partita. Nessuno purtroppo, giornalisti per primi, ha il coraggio per dirglielo.

  4. E poi i piagnoni siamo NOI!!! Quanto sei ridicolo con quel ciuffo alla little tony::ha ragione MAURO tagliati i capelli !!! Avete pareggiato perche’ di fronte avevate una squadretta purtroppo incapace di tirare fuori le palle e questo grazie al sig. mazzarri :incapace timoroso e incompetente!!!!

  5. no ma poi il milan è sempre il primo a dare lezioni di stile al napoli… x quanto aronica da regolamento andava espulso, complimenti a galliani x l’eleganza…

  6. x jean robinho sbaglia un gol a porta vuota.scandaloso è stata la sceneggiata di zuniga senza aver subito il fallo,scandaloso è stato non buttare fuori aronica

  7. ancora non ho capito cosa ha fatto Aronica!!!! ha preso uno schiaffone e istintivamente ha alzato il braccio e toccato Nocerino non mi pare una reazione ma e’ scaturito l’istinto di una persona che cerca di difendersi! io sinceramente di istinto gli avrei sferrato un cazzotto lui si e’ appena appoggiato!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here