Hamsik: “Dopo l’espulsione di Ibrahimovic non abbiamo creato quasi niente”

7
22

hamsik-sett-2011

Marek Hamsik intervenuto in sala stampa ai microfoni di Sky Sport ha commentato il pareggio di San Siro con il Milan. Queste le dichiarazioni raccolte dalla redazione di NapoliSoccer.NET: “Dispiace, dopo l’espulsione di Ibrahimovic non abbiamo creato quasi niente. Non è positivo perché eravamo uno in più e non riuscivamo ad arrivare al tiro ed a creare occasioni importanti. Stiamo perdendo troppi punti, anche in casa dove il Napoli si sapeva che era forte e che vinceva sempre. Oggi ci siamo difesi bene perché è importante non prendere gol ma non siamo riusciti a farne almeno uno”.

Redazione NapoliSoccer.NET

7 Commenti

  1. ……..appunto creato quasi niente e sapete il perchè ….?? perchè il culo è finito ……… e il gioco non gioco del napoli fa si che non si crea niente …, con mazzarri non si migliora…….. punto…..!!!!

  2. Hamsik che ne DIRESTI di farti un bell’esame di COSCIENZA e DICI che a COMINCIARE da te state FACENDO solo RIDERE agli APPASSIONATI DI CALCIO(AI TIFOSO INVECE AVETE GIA’ AVVELENATO IL FEGATO)VATTENE A MILANO,PORTI le VALIGIE a SEEDORF.

  3. oramai pensano solo alla coppa italia e alla chempions! del campionato non ne vogliono piu’ sapere e vedrete che in quelle competizioni diranno la loro….in campionato si pensa solo a non prenderle e a non farsi male.

  4. Certamente è una ammissione di colpa (grave) da parte v/s sig.i giocatori ,ma in campo ci andate voi e purtroppo non il n/s CUORE ne la n/s PASSIONE x il Napoli Non siete dei fuoriclasse che si possono permettere di passeggiare in campo, quindi rimboccatevi le maniche e fatevi un bell’esame di coscienza sig.i giocatori strapagati !!!!! Bisogna correre x vincere le partite fino a che i polmoni non scoppiano e questo da parte v/s miei cari sig.i milionari proprio non si è visto!!!! Quindi oltre l’ammissione di colpa VERGOGNATEVI tanto assai!!!

  5. Logico che non abbiamo creato nulla dopo l’espulsione.
    Se abbiamo un’allenatore che è un cacasotto è anche logico che accadano certe cose.
    Ma come si fà a raggiungere le posizione alte della classifica se abbiamo un’allenatore che, in superiorità numerica dal ventesimo del secondo tempo e con un difensore di troppo, cambia un centrocampista (Dzemaili) con un’altro centrocampista (Inler) che per di più e fuori forma da far pena.
    Ma dove vogliamo andare con questo.
    Il problema del Napoli non nè il Presidente e nè la rosa dei giocatori ma Mazzarri.
    Tra turn over e scelte errate abbiamo lasciato almeno 10 punti alle dirette avversarie.
    Bisogna cominciare un nuovo ciclo ma con un’allenatore di vertice stavolta (Spalletti per esempio). Mazzarri va bene per una squadra di seconda fascia ma non per una di prima.

LASCIA UN COMMENTO