Mazzarri: “Col Genoa sarà una trasferta difficile”

3
25

mazzarri1-champions-2011-12

Il tecnico del Napoli Walter Mazzarri parla alla vigilia dell'insidiosa sfida con il Genoa al Marassi. Di seguito le sue dichiarazioni: "Due giornate di squalifica nei miei confronti sembrano davvero eccessive, bisogna capire cosa ha scritto l’arbitro nel referto. Io ero nella mia area tecnica e Nilmar perdeva tempo. Volevo evitare il gioco ostruzionistico ed era un input per la mia squadra. La scorrettezza l’ha fatta il brasiliano, l’ho spinto per cercare di prendere la palla. Ho fiducia – tramite alcuni filmati – nel ricorso, tra l’altro io mi sono accomodato in panchina dopo e non ho detto nulla”. Comincia il girone di ritorno: “A Genoa sarà una partita difficile a prescindere dal 6-1. E’ una squadra con tutti i reparti di un certo livello. La vittoria del San Paolo così larga è capitata perché loro erano in un momento particolare e noi avevamo subito diverse rimonte e non volevamo correre rischi. Sono arrivati anche due tiri da fuori con Gargano e Zuniga, due autentici jolly. Io non penso che questo possa influire, credo che il Genoa cercherà di fare una partita importante perché ci rispettano. Questo è il calcio. Ogni squadra deve fare il suo dovere, lo faremo anche noi, ovviamente. Non faccio proiezioni a lungo termine, non facciamo previsioni, cerchiamo il massimo in ogni gara”. Il Napoli è atteso da un ciclo di impegni ravvicinati: “Ci sono giocatori che hanno fatto cinque partite consecutive, in 27 giorni ce ne sono altre 8. Devo capire e ruotare certi giocatori per evitare che il rendimento possa calare. Queste considerazioni sono necessarie. Vado avanti per la mia strada. E’ importante non prendere gol, ma più ci pensiamo, più lo prendiamo, quindi giochiamo in maniera tranquilla. I risultati sono anche frutto degli episodi, io comunquecerco di avvicinarmi sempre più alla scienza, ma devo arrendermi certe volte all’imprevedibilità. Bisogna solo superare questo momento e dare fiducia ai miei giocatori senza fargli avvertire la pressione. Questo è il mio lavoro. I risultati con le grandi? Abbiamo sempre tirato al massimo contro queste squadre, altre volte inconsciamente i miei ragazzi non ce l’hanno fatta ad essere sempre al top. Con la Champions, si perde qualche punto. L’abbraccio ad Inler? Il mio gesto non è casuale, aveva un duplice scopo: secondo me lui sta facendo il massimo, volevo gratificarlo al momento del campo e dare un input e un segnale a tutto lo stadio. Vigilo sui miei giocatori che vanno sostenuti. Il ragazzo deve essere messo nella condizione di essere al massimo, evitiamo un caso simile a quello di Gargano, altrimenti rischiamo di perderlo. Il nostro approccio? Fase passiva feroce, poi riusciamo a sviluppare la manovra offensiva. A volte si è fatto meglio, altre no, ma noi continueremo su questa falsariga. Contro l’Inter, ci siamo dovuti abbassare nella ripresa e per come sono fatto io, dovevamo chiudere prima la partita”. La porta sull’Europa aperta dalla Coppa Italia può togliere un po’ di pressione in campionato: “Il mio modo di pensare non cambia, ogni gara va affrontata al massimo. Credo che questa sia la miglior garanzia. Non so se sarà così, bisogna capire cosa scatterà nella testa dei ragazzi. La giusta pressione la metto anch’io ai miei giocatori che ci provano fino all’ultimo minuto. Cerchiamo sempre il massimo. Lavezzi deluso dopo la sostituzione? Pandev è tornato quello vero, se si vuol crescere nel reparto avanzato, bisogna capire che l’alternanza è necessaria. E’ ovvio che chi gioca sempre, non è contento, ma la concorrenza è uno stimolo e fa bene. Noi abbiamo la trasferta più difficile, a Marassi non è facile. Il Genoa ha vinto con l’Udinese”.

 

Redazione NapoliSoccer.NET (Fonte: Radio Marte)

3 Commenti

  1. vergognosa la difesa del napoli. fin quando ci sara’ cannavaro centrale, e quei pidocchi dei difensori accanto, non vinceremo mai niente! Questa’ la dura realta’. Maradona docet!

  2. X ora stanno 3-0,e avete visto tutti quello che ha CONBINATO HAMSIK,si e’ MANGIATO UN GOL GIA FATTO,e quando ho detto su questo SITO che lui e’ il 50% dei mali del NAPOLI,qualcuno si e SCANDALIZZATO,POI x nn far giocare FERNANDEZ o GRAVA addirittura questa SPECIE di ALLENATORE ha MESSO MAGGIO ,giocando con appena 2 difensori puri,MA QUANDO TE ne vai tu e DELAURENTIS?

  3. vergognatevi vergognatevi vergognatevi vergognatevi vergognatevi
    vergognatevi vergognatevi vergognatevi vergognatevi vergognatevi vergognatevi vergognatevi vergognatevi vergognatevi vergognatevi vergognatevi vergognatevi vergognatevi vergognatevi vergognatevi vergognatevi vergognatevi vergognatevi vergognatevi vergognatevi non mi stancherò mai di scriverlo siete patetici avete rotto il c……

LASCIA UN COMMENTO