Bocchetti (calciatore Rubin Kazan): “A fine stagione riproverò a vestire la maglia del Napoli”

4
142

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Salvatore Bocchetti, calciatore del Rubin Kazan che in un'intervista ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sintetizzate da NapoliSoccer.NET: “Domenica sarà per me un piccolo derby perché il cuore l’ho lasciato a Genova ma Napoli è pur sempre la mia città. Probabilmente andrò a vedere la partita, ho già chiesto di avere un biglietto. Se un giorno vestirò la maglia azzurra? Questa ipotesi è stata affrontata questa estate. Sono stato molto vicino al Napoli poi però è venuto a mancare qualche dettaglio da parte della società. Ho dato la mia disponibilità al club partenopeo. Ero anche venuto anche incontro alla società azzurra ma poi non si è arrivati ad un accordo. Da napoletano giocare nella squadra della propria città sarebbe il massimo. Al Rubin sto bene, mi trovo bene ma il futuro è bello perché è prevedibile. Non ho abbandonato l’idea di tornare a Napoli. Come giudico la stagione del Napoli? Per nulla deludente. Il Napoli non era preparato a disputare tre competizioni e, per come stanno andando le cose, i ragazzi del Napoli stanno facendo fin troppo bene. Questa stagione la reputo già positiva e i calciatori del Napoli sono tutti da elogiare. Mazzarri ha sempre speso belle parole per me, io lo ringrazio anche perché sono orgoglioso di godere della considerazione di un allenatore così bravo e preparato come Mazzarri. Nel Napoli di oggi c’è tutta la sua impronta e tutto il suo carisma. A fine stagione riproverò a vestire la maglia del Napoli, sarebbe un sogno per me giocare nella squadra della mia città. Perché non provare a venire a Napoli già a gennaio? Magari. Da qui al 31 gennaio mancano altri cinque giorni per cui c’è ancora tempo, non si può mai sapere il futuro cosa ci riserba”.

 


Redazione NapoliSoccer.NET – (foto tratta da internet)



4 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here