Lotito: “Lazio e Napoli incarnano i veri valori dello sport”

0
24

"La tecnica di Lavezzi ed Hamsik a disposizione della squadra: ecco l’esempio da seguire per fare risultato"
Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, intervenendo a “Radio Goal”, sulle frequenze di Kiss Kiss Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Una sconfitta dopo la sosta può assolutamente capitare. La squadra ha avuto un approccio sbagliato e mi auguro che abbia ritrovato umiltà, determinazione e concentrazione giusta per la sfida di domenica prossima contro il Napoli. La Lazio è impensierita da un atteggiamento, non certo dal valore dei singoli giocatori azzurri. Quindi Hamsik, Lavezzi, Maggio, sono tutti grandi calciatori ma dobbiamo preoccuparci più della forza del collettivo Napoli, piuttosto che delle individualità. Credo che la squadra azzurra riesca ad abbinare il talento al collettivo e contro la Juventus ho visto una formazione che è riuscita ad interpretare al meglio questa filosofia. Ecco perché ora il Napoli è secondo in classifica. La Lazio, invece, spesso pensa di raggiungere traguardi importanti soltanto attraverso la bravura dei suoi giocatori. Questo è un campionato duro, le squadre si sono rinforzate e molto dipenderà dai ricambi e dalla condizione atletica. Siamo appena all’ottava giornata, questo non consente di fare consuntivi sulle reali potenzialità delle squadre. Classifica diversa grazie alla fine di Calciopoli? Non entro nel merito delle considerazioni di Aurelio De Laurentiis, posso dire che le squadre che sono in vetta hanno più concentrazione ed attenzione e lo dimostra il loro rendimento sul campo. Mi riferisco a Catania, Udinese, Lecce, compagini che tra l’altro hanno meno attenzione mediatica. Più spendi, più vinci è un assioma ormai obsoleto: ritengo che l’allestimento di una squadra debba rispondere a requisiti che prescindano dall’aspetto economico. Un campione deve avere potenzialità tecnico-fisica, valori morali e compatibilità economico-finanziaria con le possibilità del club. Il denaro non fa altro che giustificare campioni già acclarati anche dal punto di vista mediatico. Il Napoli e la Lazio stanno perseguendo un atteggiamento diverso, ricorrendo non a persone di scarso valore, ma ricordando quelli che sono i veri valori dello sport. Chi ha scoperto Zarate tra me e Delio Rossi? Non credo che il nostro tecnico abbia detto quelle parole sull’argentino (“Diciamo che l’ha scoperto Lotito, così è contento…”, ndr), non rientra nel suo stile creare considerazioni che vanno a minare la serenità di un gruppo. Pescante ha detto che sono un uomo coraggioso? Lo ringrazio ma i valori olimpici sono quelli che dimostrano quanto una persona possa raggiungere grandi traguardi attraverso lavoro, sacrificio, rinunce: Alfieri disse “Volli, sempre volli, fortissimamente volli” e l’esempio di comportamento esemplare dei calciatori dev’essere da traino per i più giovani, affinché rispettino le regole e non si verifichino episodi spiacevoli che riguardano lo sport come strumento utilizzato soltanto per violazioni di norme o atteggiamenti di rottura con il sistema”.
Redazione NapoliSoccer.NET

LASCIA UN COMMENTO