Genoa – Napoli: gli azzurri con i quattro tenori?

2
27

probabili-formazioni-2011

Probabili formazioni: Genoa-Napoli.

Le coppe evidentemente portano bene al Napoli che, dopo aver centrato la qualificazione agli ottavi di finale di Champions, mercoledì scorso ha guadagnato la semifinale di Coppa Italia. Domenica pomeriggio, al Luigi Ferraris di Genova, però sarà di nuovo campionato con la compagine di Mazzarri che proverà ad invertire la rotta dopo i due deludenti pareggi con il Bologna e con il Siena e con i grifoni che vorranno vendicare i 6 gol subiti al San Paolo prima della sosta natalizia. Il gemellaggio storico tra le due tifoserie sarà uno spettacolo aggiunto a quello che offrirà il campo. Mazzarri con l'organico al completo potrebbe optare per una formazione con i quattro tenori in campo e con la conseguente esclusione di Inler, apparso sempre più lento e impacciato nelle ultime uscite. Con Pandev, Lavezzi e Cavani in avanti, Hamsik affiancherebbe Gargano a centrocampo. Per il resto solito ballottaggio tra Dossena e Zuniga per la fascia sinistra con il primo favorito. Nel Genoa dovrebbe essere schierato dal primo minuto l'attaccante calabrese Sculli tornato in Liguria in prestito dalla Lazio.
 
Genoa
(3 – 5 – 2): Frey, Granqvist, Kaladze, Moretti, Mesto, Biondini, Seymour, Kucka, Sculli, Gilardino, Palacio. A disposizione: Lupatelli, Sampirisi, Jorquera, Jankovic, Pratto, Zé Eduardo, Birsa. Allenatore: Marino. 
Indisponibili: Rossi, Constant, Bovo, Antonelli, Dainelli, Veloso. Squalificati: nessuno. Diffidati: Kaladze, Dainelli, Granqvist, Constant.
 
Napoli
(3 – 4 – 2 – 1): De Sanctis, Campagnaro, Cannavaro, Aronica, Maggio, Gargano, Hamsik, Dossena, Pandev, Lavezzi, Cavani. A disposizione: Rosati, Britos, Fenandez, Zuniga, Dzemaili, Inler, Vargas. Allenatore: Mazzarri.
Indisponibili: nessuno. Squalificati: nessuno. Diffidati: Lavezzi, Aronica.
 
Arbitro
: Rocchi – sezione arbitrale di Firenze.

 

Antonio Catapano – Napolisoccer.NET

2 Commenti

  1. vergognosa la difesa del napoli. fin quando ci sara’ cannavaro centrale, e quei pidocchi dei difensori accanto, non vinceremo mai niente! Questa’ la dura realta’. Maradona docet!

LASCIA UN COMMENTO