Iannone (ex arbitro): “D’Amato ieri è stato presuntuoso ed arrogante nel giudicare”

1
24

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Antonio Iannone, ex arbitro che in un'intervista ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sintetizzate da NapoliSoccer.NET: “Se l’arbitro ha deciso di non intervenire su quel fallo di Contini perché in area di rigore accadono cose ben più gravi è un conto, altrimenti si insinuano dubbi ed incertezze sulle decisioni dell’arbitro durante tutto il match di Siena-Napoli. D’Amato ieri non l’ho visto bene, ha disputano una prestazione supponente. D’Amato è stato presuntuoso ed arrogante nel giudicare. Se si concede il rigore a Lavezzi su fallo di D’Agostino, l’arbitro deve ammonire il calciatore del Siena. C’è stato un fallo di Del Grosso nei primi minuti di gioco su Campagnaro incredibile. Un arbitro internazionale, seppure si è al 16’ minuto del primo tempo deve esporre il cartellino giallo. D’Amato da quando è divenuto arbitro internazionale non sta offrendo più buone prestazioni. Il problema della fase difensiva del Napoli è evidente, il centrocampo non dà più sicurezza. Prodigherei però un po’ di tranquillità perché il percorso del Napoli in Champions League è straordinario, in campionato invece sono emerse delle fragilità ma nel mercato di riparazione mi auguro che la società operi a centrocampo e in difesa. La partita di mercoledì sera contro l’Inter è davvero delicata perché ci sono tante aspettative sul passaggio del turno del Napoli in Coppa Italia”.

 

Redazione NapoliSoccer.NET

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO