Chiesa: “Lavezzi per il Napoli è davvero indispensabile”

2
22

Ai microfoni di Radio Amore è intervenuto Enrico Chiesa ex attaccante del Siena che in un' intervista ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sintetizzate da NapoliSoccer.NET: Siena-Napoli? “Sarà una partita molto interessante ed estremamente delicata per entrambe le squadre. Il Siena ha offerto sempre ottime prestazioni anche quando ha perso. In casa è una formazione micidiale, perché chiude tutti gli spazi. Il Napoli potrebbe trovare le stesse difficoltà che ha dovuto affrontare la Lazio. I biancocelesti sono andati a Siena pensando di dover affrontare una partita facile ed alla fine hanno preso ben quattro goal.  Gli azzurri troveranno una squadra compatta in cerca di punti salvezza. Certo, anche per i toscani non sarà facile. Il Napoli è una squadra ben organizzata che sa essere letale nelle ripartenze ed è molto pericolosa sulle corsie esterne
 
Hamsik a centrocampo con Lavezzi, Pandev e Cavani in attacco? “Non sarà importante il numero di attaccanti o il modulo adottato. Ritengo, invece, che sarà decisivo l’atteggiamento con cui il Napoli scenderà in campo. Gli azzurri dovranno chiudere ogni spazio ed essere bravi a raddoppiare. Serve una squadra corta che sappia affrontare il Siena con lo spirito giusto. Se gli attaccanti in fase di non possesso aiutano la squadra, si potrebbe anche arretrare Hamsik in mediana e schiarare contemporaneamente Lavezzi, Pandev e Cavani”
 
Vargas? “Non è giusto giudicarlo così presto. Non possiamo pensare che un ragazzo così giovane proveniente da un altro continente possa subito ambientarsi. Serve tempo. Personalmente, lo conosco poco. Finora è stato anche un po’ sfortunato, ma credo sia un ragazzo dalle grandi potenzialità”
 
Destro? "E’ un giocatore forte fisicamente, ma molto abile perché non concede punti di riferimento. Nel Siena sta facendo benissimo. E’ il prototipo dell’attaccante moderno. In serie B, ci sono molti attaccanti italiani che stanno facendo altrettanto bene come Insigne, Sansovini e Immobile. Tutti e tre sono molto abili senza palla, perché svariano su tutto il fronte offensivo.  Inoltre, anche Marco Sau con la Juve Stabia sta facendo un campionato straordinario”.
 
 
Il Napoli non può fare a meno di Lavezzi? "Un grande giocatore può mancare per una partita e forse anche se manca per due gare si può sempre sopperire. Certo, alla terza assenza si fa davvero dura. Il Milan, ad esempio, non potrebbe rinunciare a Ibrahimović.  Senza nulla togliere a Pandev che sta disputando un ottimo campionato, il Pocho spacca le difese avversarie. Probabilmente segna poco, ma quando parte in velocità è incontenibile perché salta l’uomo e garantisce superiorità numerica al Napoli. Credo che per gli azzurri sia indispensabile”.


 
Domenico Ascione

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO