Sonetti (all.): “Il Napoli deve tenere presente che il Siena gioca sempre molto chiuso e corto”

0
78

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto il tecnico Nedo Sonetti, che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sintetizzate da Napolisoccer.NET: “Questo dovrebbe essere il momento giusto per il Napoli per poter recuperare posizioni in campionato però bisognerà capire come avrà lavorato la squadra di Mazzarri durante le festività natalizie. Il Napoli deve ritornare a fare punti e garantire spettacolo. Per cambiare qualcosa, bisognerebbe conoscere tutto ciò che si fa a Castel Volturno. Il Napoli ha raggiunto risultati importanti con un determinato modulo per cui non penso sia giusto cambiare. Le soddisfazioni maggiori le ha ottenute con lo stesso schema tattico. Fare gli schemi sulla lavagna è facile ma bisogna capire se gli uomini a disposizione sono giusti per un determinato sistema tecnico. La difesa a tre è solo ipotetica perché in realtà quella di Mazzarri è una difesa a cinque perché gli esterni all’occasione fanno i difensori. Il Napoli deve tenere presente che il Siena gioca molto chiuso e corto e non perché incontra il Napoli ma perché è abituato a giocare così. Contro il Siena la squadra di Mazzarri avrà bisogno della giocata del singolo, di Cavani, che riesca a risolvere la partita da solo. Inler è stato preso con molta enfasi e ci si aspettava da lui cose straordinarie. Lo svizzero è un calciatore importante ma non è quel tipo di giocatore che cercava Mazzarri. Credo che nella seconda parte del campionato, Inler si adatterà maggiormente al gioco della squadra ed all’ambiente”. 
 
Redazione Napolisoccer.NET (Foto tratta da internet)

Condividi
Articolo precedentePadovan (giorn.): “Questo è il mese nel quale il Napoli può fare tanti punti”
Prossimo articoloBucchi (ex Napoli): “Lavezzi quando sta bene è devastante”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here