Napoli – Inter: rivincita della passata stagione

1
58

Probabili formazioni

 

A guardare le ultime prestazioni degli azzurri e dei nerazzurri, la bilancia pende decisamente a favore della squadra milanese. Il Napoli è reduce da tre prestazioni da dimenticare con il Cesena in Coppa e con il Bologna e con il Siena in campionato, mentre la compagine di Ranieri ha ottenuto nelle ultime sette partite di campionato altrettante vittorie. Dalla parte degli azzurri per fortuna ci sarà un San Paolo gremito di gente che aiuterà la squadra di Mazzarri non poco. In più, non mancheranno le motivazioni e anche dal punto di vista tattico questi sono i match che esaltano le caratteristiche dei partenopei. Per Lavezzi e compagni sarà anche l'occasione per vendicare l'eliminazione ai calci di rigore dello scorso anno. Fu proprio Lavezzi a sbagliare dal dischetto e a dare il via libera alla squadra nerazzurra a quei tempi allenata da Leonardo. Mazzarri, dopo l'opaco pareggio di Siena e le imbarazzanti dichiarazioni post – partita, dovrà caricare al meglio la squadra e preparare tatticamente la partita perfetta. Raggiungere la semifinale di Coppa Italia e sfidare la vincente tra Chievo e Siena è un traguardo assolutamente da non trascurare a questo punto della stagione. Parecchi dubbi di formazione per Mazzarri. Fernadez, Dzemaili, Zuniga e Lavezzi le possibili novità rispetto alla partita di domenica. Pandev e Cavani dovrebbero completare il trio d'attacco con Hamsik relegato in panchina.

 

Napoli (3 – 4 – 2 -1): De Sanctis, Fernandez, Cannavaro, Aronica, Maggio, Gargano, Dzemaili, Zuniga, Lavezzi, Pandev, Cavani.

 

A disposizione: Rosati, Britos, Campagnaro, Dossena, Inler, Hamsik, Vargas.

 

Allenatore: Mazzarri.

 

Inter (4- 4- 2): Castellazzi, Maicon, Lucio, Samuel, Chivu, Faraoni, Zanetti, Cambiasso, Alvarez, Milito, Pazzini.

 

A disposizione: Julio Cesar, Ranocchia, Cordoba, Obi, Sneijder, Zarate, Castaignos.

 

Allenatore: Ranieri.

 

Arbitro: Celi – sezione arbitrale di Bari.

 

Antonio Catapano Napolisoccer.NET

1 COMMENTO

  1. Non capisco Mazzarri. Quando il Napoli gioca con squadre minori che si chiudono in difesa schiera Dossena che è efficace solo in velocità negli spazi aperti. Quando gioca con squadre blasonate che cercano di giocare in attacco mette Zuniga che può saltare l’uomo anche nello stretto. Non dovrebbe essere il contrario?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here