La Procura chiede il processo per Lavezzi e Iorio

1
19

Clavezzi14'è solo la decisione di un giudice tra Ezequiel Lavezzi e un possibile processo. La Procura della Repubblica di Napoli infatti ha chiesto il rinvio a giudizio del talento argentino del Napoli e di un imprenditore suo amico, Marco Iorio. Il pubblico ministero Giuseppe Cimmarota accusa il "Pocho" di lesioni. L'altro imputato deve rispondere della stessa ipotesi di reato ed anche di calunnia. Sarà adesso un gup, giudice dell'udienza preliminare, a stabilire se il popolare calciatore del Napoli e della nazionale argentina e l'imprenditore (in carcere da diversi mesi per un'altra inchiesta, quella sul riciclaggio nella ristorazione) debbano essere processati oppure no. La lite per la quale Lavezzi e Iori rischiano il processo avvenne, per motivi di viabilità, il 15 dicembre 2010 in via Nevio a Posillipo. L'imprenditore, quella sera, si trovava insieme al "Pocho" a bordo della Mercedes del calciatore. Iorio, come detto, deve rispondere anche di calunnia ai danni dei ragazzi che si trovavano a bordo dell'altra auto. L'imprenditore infatti li avrebbe denunciati per minacce e percosse pur sapendoli innocenti. Per i giovani il pm ha chiesto l'archiviazione ma la difesa di Iorio si è opposta e quindi dovrà tenersi domani una udienza camerale. Nella ricostruzione del magistrato, Lavezzi intervenne inizialmente per mettere pace fra l'amico e i ragazzi, ma in un secondo momento colpì anche lui con calci e pugni una delle vittime.

 

Redazione NapoliSoccer.NET (Fonte: repubblica.it)

1 COMMENTO

  1. Non dico che i calciatori siano al di fuori della legge o al di sopra ,ma è molto facile farsi pubblicità su di loro da parte di qualcuno : un conto è indagare un nessuno come me e un’altro un calciatore che un giorno si e l’altro pure sta sulle prime pagine di qualsiasi giornale e poi sono sempre + convinto che sotto a simili notizie ci sia sempre la mano di un qualcuno che vuole destabilizzare una certa situazione anti Napoli

LASCIA UN COMMENTO