Napoli-Bologna le pagelle: Un Napoli infreddolito raggiunge il pareggio contro un Bologna difensivista

14
42

pagelle_11-12De Sanctis: Incolpevole sul gol del Bologna, si ritrova Acquafresca a 2 metri e non sa nemmeno lui il perchè. Guarda il resto della gara. 6
Campagnaro: Appare per larghi tratti deconcentrato, non è il solito toro che il pubblico partenopeo si aspetta.Sbaglia posizione e metodi a ripetizione tanto che Mazzarri lo cambia dopo appena 10 minuti del secondo tempo. 5 (dal 10 s.t. Zuniga: Dona solo un po di verve in più ma nulla di che 5)
Cannavaro: Solito difensore vecchia maniera, non lesina interventi decisi anche se sul gol bolognese pecca forse di un errato posizionamento. 5,5
Aronica: Un po appannato e anche irreverentemente falloso. Fa qualche buona chiusura e tenta anche dalla distanza ma la sua prestazione non appare sufficiente. 5,5
Maggiio: Sbaglia qualche traversone di troppo e non è da lui. Corre e spesso a vuoto sulla fascia destra. da una mano anche in difesa e il suo dispendio di energia è notevole. 5 (dal 38 Vargas: troppo poco tempo per dargli un voto)
Inler: Eppure il freddo pungente dovrebbe essergli familiare, invece è completamente atrofizzato dalla bassissima temperatura del San Paolo. Non incide, non da la sicurezza giusta al suo reparto e dalle sue parti passano quasi tutti (manca solo Gillet). Sarà stanco o altro fatto sta che stasera è un fantasma. 4,5 (dal 44 Lucarelli S.v.)
Gargano: Corre, corre il ragazzo cerca di sopperire alla mancanza spirituale di Inler, ma non può nulla in mezzo ai due colossi bolognesi. Si singe coraggiosamente in avanti nella seconda parte di gioco. 6
Dossena: Il suo dirimpettaio gli da filo da torcere, non riesce quasi mai ad andare sul fondo per mettere una palla decente in area. Non a caso dal suo lato parte l'azione del gol di Acquafresca. Tenta qualche sgroppata sulla sinistra nel secondo tempo da dove scaturiscono solo calcio d'angolo. 5
Hamsik: Ha avuto la palla giusta per portare il Napoli in vantaggio ma Gillet gli ha negato il tutto. Si assenta per lunghi della gara evidenziando qualche limite ancora da smussare. Mudingayi lo francobolla sempre sulla destra e lui non riesce ad incidere. Sbaglia anche qualche calcio d'angolo di troppo. 4,5
Cavani: Fino al momento del gol sembrava un docile canarino che svolazzava un po qua e un po la. Ha avuto la freddezza di calciare il rigore che ha portato il Napoli al pareggio. 5,5
Pandev: L'unico che cerca di smuovere qualcosa li in avanti, l'unico che mette qualche seppur timida paura alla retroguardia bolognese. Almeno il Macedone ci mette l'anima in mancanza di qualche lucida occasione da gol. Occasione che gli capita a metà secondo tempo a due passi dalla linea del gol ma viene bloccato. 6 

Mazzarri: Pioli gli stava rifilando la terza sconfitta, ma per fortuna dei suoi è arrivato il rigore del pareggio. Forse avrebbe dovuto cambiare prima qualche giocatore, ma l'impostazione tattica della gara è stata sufficiente. Purtroppo qualche attore si è dimenticato la parte e lui dalla panchina poteva fare ben poco. 6

Dal San Paolo Gennaro Gambardella

Condividi
Articolo precedenteGioca Acquafresca, fuori Ramirez
Prossimo articoloIl Napoli stecca la rincorsa
Giornalista e Direttore responsabile della Testata, appassionato di calcio e tifoso del Napoli, da sempre con Napolisoccer.NET per continuare a crescere con quello che consideriamo un progetto vincente.


14 Commenti

  1. Mazzarro vattene, altro che 6, 6 un`incompetente!

    ogni partita che passa ti capisco sempre di piu` che la rovina del Napoli sei tu, come l`anno scorso ci hai fatto intossicare con quella sterile polemica sul rinnovo!

    vattene affanculo!!

  2. Questa squadra non maturerà mai! Parlano tanto delle qualità di Hamsik ma continua ad alternare buone partite ad altre assolutamente deludenti come quelle di stasera. Non parliamo poi della difesa colabrodo che al primo attacco prende subito goal mandando in panico totale l’intera squadra! Ormai il campionato non ha più nulla da dire al Napoli hanno perso le migliori occasioni per cercare di risalire la classifica, ora godiamici le ultime partite di Champion che penso che per un pò di tempo il Napoli non le vedrà più purtroppo.

  3. Con tutti i problemi che abbiamo in difesa e centrocampo si va a prendere una ennesima mezza punta, che per quello che si è visto in queste due partite non potrà sostituire nemmeno un’unghia di Lavezzi. Almeno per quest’annata. Ma scommetto che farà la fine di Ruiz, Dumitru, Chavez, Hoffer. E non voglio dire che per quanto fatto vedere sinora Inler è un giocatore sopravvalutato (15milioni).
    Se non corriamo al riparo in questa sessione di mercato, non centreremo la champions e continueremo a restare una provinciale.
    Ah…..dimenticavo, la chicca Lucarelli ad 1 minuto dalla fine è stata la ciliegina sulla torta.

  4. Dare Lo stesso a Maggio (disastroso) e Dossena (dignitoso) mi sembra scorretto.
    Il problema è che quest’anno troppe volte abbiamo avuto la conferma che siamo da quinto, sesto posto al massimo per colpa di un mercato sbagliato.

  5. la squadra cè sono delusissimoo stasera! purtroppo dobbiamo continuare a lottare tre partite 7 punti in fondo nn è proprio male ma dobbiamo fare un bel filotte di partite consicutive evitando di pareggiare in casa! a me va bene anke europa league e vincere la coppa italia ma vedremo

  6. Calma, calma, calma! Il napoli ha bisogno di critiche costruttive. La squadra sta crescendo e mancano tante partite.Significativo l’ingresso di Lucarelli.
    istutillo tosatti

  7. Mazzarri 6? Ma siamo sicuri di capire di calcio? Stasera non ne ha azzeccata una. Mazzarri, SVANISCI!
    Inler, Maggio, Hamsik, Campagnaro, Cannavaro, abbiamo giocato in 5 in meno stasera. E poi Lucarelli e Vargas …….. Gesu’ Gesu’……. Smettiamola di parlare di tenori, questi non sono nemmeno contrabbassi…… Mamma mia che tristezza!

  8. ragà mettetevelo in testa che con questo allenatore non si vincerà mai nulla. ma vi rendete conto che non è in grado di cambiare un giocatore pur vedendo che la squadra non è in grado di combinare nulla? aspetta gli ultimi 5 minuti di una partita patetica per fare un ammucchiata di attaccanti e non sostituisce da subito inler con dzemaili che è in ottima forma. non ho parole, il napoli gioca bene solo se va al massimo con le grandi perchè i giocatori si caricano da soli in quelle partite mentre, con le mezze calzette del campionato, dove serve la tattica del mister, regolarmente facciamo figure di c.cca.

  9. vergognatevi e vergognati carissimo mazzarri del cavolo, devi finirla di attuare stò cavolo di modulo (3-5-2-1) aspettando come il cecchino x poi far fuoco con i tenori hahahahaha. hai fatto l’ennesima figura di merda, vuoi capirlo che con squadre che attuano il difessismo, questo modulo non và bene, vuoi mettertelo in quella zucca una volta per tutte, poi guardando la partita sono rimasto deluso dai tuoi cambi vargas e lucarelli negli ultimi minuti, ( meno male che non c’erano chavez e mascare altrimenti avresti schierato anche loro) ti giuro tifavo bologna almeno non avrebbero rubato nulla e avrebbero meritato ampiamente i tre punti, negli ultimi istanti con di vaio e jmenez abbiamo rischato grazie morgan. mio caro” mazzarri medita e poi medita che se siamo indietro col campionato è merito tuo con le cazzate che fai. P.S. ti consigliano o’ hai una pulce nel cervello vattene buffone!!!!!!!!

  10. Purtroppo Mazzarri è troppo limitato, non riesce a cambiare modulo neanche quando è necessario, questo ti fa capire che non sa leggere la partita in corso. E ci sarebbe voluto poco a capire che sulle fasce loro avevano un uomo in più, Pioli l’aveva pure detto che ci avrebbe bloccato sulle fasce. Bastava inserire un altro centrocampista al posto di un’ala e cercare la via del gol per vie centrali, così avresti fregato Pioli, che aveva Morleo e Pulzetti fissi sulle fasce per bloccare le incursioni di Maggio e Dossena. I grandi allenatori riescono a cambiare il modulo in corsa, Mazzarri no.

  11. x gennaro
    sono dispiaciuto anche io per la mancata vittoria, ma non credo sia demerito di mazzarri. innanzitutto non esiste il modulo 3-5-2-1 (che si gioca in 12?), ma poi Mazzarri ha utilizzato ben 3 moduli durante la partita: 3-4-2-1 (il solito); 4-2-3-1 (con Zuniga); 4-3-3 (con l’ingresso di Vargas). Purtroppo paghiamo secondo me la scarsa vena di alcuni giocatori (vedi inler-campagnaro) e un pizzico di sfortuna che dall’inizio del campionato sembra non volerci abbandonare (ieri Gillet, non proprio un fenomeno, ha fatto una prodezza su Hamsik!).

  12. Pure i bambini hanno capito che contro il napoli basta schierare una difesa a cinque e tarpare le vie laterali per fermare il gioco della squadra partenopea.
    Il rimedio sarebbe quello di utilizzare uomini tecnici con la palla capaci di triangolare e sfondare per le vie centrali, quali pandev, zuniga, cavani, hamsik,…..etc
    L’unico in tutta italia a non comprendere ancora questo è……indovinate chi?
    Il grande allenatore Mazzarri, che guadagna 2,5 mln di euro all’anno.
    Oramai abbiamo perso tutte le speranze per il terzo posto e forse anche per l’europa league.
    Forza Napoli.

  13. Mazzarri non è un allenatore all’altezza del compito. Ha un modulo di gioco sempre uguale a se stesso basato sulle fasce laterali. Basta tenere due centrocampisti a guardia delle stesse ed il gioco è fatto. Poi c’è un altra questione. I nostri difensori, salvo un pò Campagnaro, sono scarsamente dotati dal punto di vista tecnico. Fateci caso, tutte le squadre che con i loro attaccanti hanno marcato stretto i nostri difensori, ci hanno messo in grande difficoltà. Solo Mazzarri non se ne è accorto.

  14. quando sembrava recuperare ecco arrivare l’ennesima delusione!!!ora solo un miracolo ci può fare andare in champions l’anno prossimo e forse anche in europa league!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here