Reja: “Non abbiamo paura della Juventus”

1
41

"La Champions? Dopo i match con i bianconeri e la Lazio sapremo dove possiamo arrivare"
L’allenatore del Napoli, Edy Reja, è intervenuto a Marte Sport Live su Radio Marte alla vigilia della partita con la Juventus: "Vivo questa vigilia in modo particolamenete teso – ha ammesso il tecnico all’emittente campana – in vista di un incontro così importante non si può dire di essere tranquilli. Tuttavia siamo sereni, ho visto la squadra concentrata e sono convinto che contro la Juventus giocheremo una gara di alta intensità. Queste sono le partite dove non è possibile venire meno. Dicono che il Napoli è favorito? Io diffido sempre delle squadre che si lamentano per le assenze. I giocatori che dovrebbe schierare Ranieri sono bravi ed esperti e poi quando la Juve ha qualche problema trova sempre gli stimoli giusti per uscirne. I bianconeri giocheranno al massimo. Ho sempre temuto i pronostici a favore del Napoli. Noi cercheremo di scendere in campo per mettere in difficoltà gli avversari, anche se dovremo stare attenti perchè al primo errore la Juve ha i mezzi per punirti. Ad ogni modo, noi non abbiamo avuto paura di nessuno e non abbiamo paura neppure della Juventus. In difesa abbiamo qualche problema con Rinuado che non è disponibile. Giocheranno Santacroce, Cannavaro e Contini; sono loro tre i più indicati in retroguardia in relazione a certe caratteristiche della Juventus. Per il resto ho delle ampie possibilità di scelta sugli esterni con Vitale, Mannini, Maggio e Montervino che hanno tutti delle chances di giocare. Non ho ancora deciso la formazione definitiva – ha ammesso – lo farò domani. La squadra di Ranieri è pericolosissima da metà campo in avanti, con Del Piero e Nedved che stringono anche verso il centro. Tutti e due sono bravi nelle conclusioni e negli inserimenti e noi abbiamo preparato il match facendo attenzione soprattutto a questi aspetti, ben sapendo che non dovremo concedere neppure il minimo spazio. Soprattutto a Del Piero, che contro il Napoli ha sempre trovato la zampata. Auguriamoci che se dovesse trovarla anche questa volta, poi vinciamo noi come l’anno scorso. A queste condizioni siamo disposti a concedere a Del Piero anche il gol. Un eventuale rigore? Lo tira uno tra Hamsik e Lavezzi. Il pocho lo ha battuto alle Olimpiadi e quindi con lo slovacco è designato a tirare dal dischetto. Le curve chiuse? E’ brutto entrare in campo e vedere quegli spazi vuoti a destra e sinistra. Inutile ripetere che ai danni del Napoli è stata perpetrata una grande ingiustizia. Ringrazio i tifosi del Napoli per gli attestati di stima nei miei confronti. Mi piacerebbe che il Napoli a lungo andare affronti la Champions. Non si sa se siamo già pronti e maturi per la più importante competizione europea. Lo sapremo tra due settimane. Adesso abbiamo due scontri, la Juventus e la Lazio ci daranno la dimensione reale della forza del Napoli. Dopo queste due partite sapremo dove possiamo arrivare".
Redazione NapoliSoccer.NET

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here