Galdi (giornalista): “Gianello è indagato per frode sportiva”

2
27

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Maurizio Galdi, giornalista della Gazzetta dello Sport che in un'intervista ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sintetizzate da NapoliSoccer.NET: “I motivi per cui Napoli ha indagato Gianello è per frode sportiva. Il Napoli così facendo rischia la responsabilità oggettiva. Se gli inquirenti napoletani dicono determinate cose, evidentemente i calciatori azzurri rischiano qualcosa. Il nuovo regolamento sportivo obbliga qualunque tesserato che sia a conoscenza delle scommesse di un altro calciatore di denunciare tale comportamento. La responsabilità oggettiva è un caposaldo della giustizia sportiva, che questo principio sia giusto o sbagliato è molto dibattuto. Gli stessi Procuratori della Repubblica dicono che la responsabilità oggettiva sia contro le società sportive. A mio avviso questo tipo di responsabilità deve essere modellata alla vicenda del calcio scommesse. Deve essere dato uno strumento alle società per rivalersi sul calciatore che è incorso in un illecito”.

 

Redazione NapoliSoccer.NET

2 Commenti

  1. Non ci sono prove, l’intercettazioni è fatta su altre persone che parlano di gianello.Ma ripeto, non ci sono prove visto che a giugno 2011 Gianello è stato ascoltato dai giudici.
    Caro Galdi, ma chi ti paga ???

    Forza Napoli

LASCIA UN COMMENTO