Reja: “Il Napoli ha una rosa all’altezza. Secondo posto che gratifica”

7
16

Il tecnico del Napoli Edy Reja, intervenuto in sala stampa, ha commentato la vittoria degli azzurri al Dall’Ara di Bologna: “Se non ci credevo non facevo quei cambi. La lettura di questa gara è che il Bologna ha fatto una partita intensa con un modulo speculare che ha messo in campo Arrigoni. Hanno pareggiato gli uomini a centrocampo e ci hanno messo in difficoltà sul ritmo del gioco. Però sapevamo che non potevano reggere per tutta la partita, lo avevo detto ai ragazzi, e negli ultimi venti minuti, con gli inserimenti di Russotto, di Denis e di Gargano abbiamo trovato il gol della vittoria. Denis è stato molto bravo a fare un gol del genere. Anche in difesa siamo stati molto bravi considerando che il Bologna era in grande condizione. Il pari forse era anche giusto, diciamo la verità, anche se poi noi abbiamo dei valori che il Bologna ancora non ha. E’ chiaro che ora in Coppa Uefa abbiamo toccato l’apice e cercheremo di centrare l’obiettivo. La squadra l’ho già fatta per quanto riguarda la partita di giovedì, però è chiaro che certe situazioni possono sempre cambiare. Ho una rosa a disposizione all’altezza ed abbiamo visto che quando uno ha un calo di rendimento posso trovarne subito un altro. D’altra parte la squadra dal punto di vista tattico ha acquisito i movimenti e gioca un po’ a memoria. Il secondo posto? Sono soddisfatto e mi gratifica in modo particolare. Sono contento soprattutto per i tifosi napoletani che ci seguono con passione da molto tempo. Mi dispiace che le curve siano state chiuse. Ora sarà difficile mantenere questa classifica, dovremo vedere almeno alla fine di questo girone d’andata quale sia la reale forza della squadra. Ora andrò a vedere la partita del Benfica che ha vinto 2-0… non ho un attimo di sosta, soprattutto ora che si gioca ogni tre giorni. Lavezzi per noi è un giocatore determinante. Lo porto a Lisbona, poi vedremo se sarà in condizione di giocare. E’ uno che ti salta l’uomo ed il Napoli ha bisogno di un giocatore così”.
Redazione NapoliSoccer.NET

7 Commenti

  1. Eh bhè!…Meno male ke Denis ha fatto goal se no sarebbe stato bruciato anke lui…Russotto??E’ un grande calciatore, è il nuovo Baggio, speriamo solo ke reja opo quest’altra buona prova si decida a farlo giocare più spesso.Pià è un ottimo giocatore, ma di serie B.Forza Napoli.

  2. Ragazzi calma, russotto deve crescere è per farlo deve fare la gavetta in panca o in tribuna per poi giocare spezzoni di partita. Sicuramente avra la chance in coppa italia.
    Domenica a genova non sarà facile fare risultato a me andrebbe bene un pari.
    Forza Napoli

  3. REJA: Ho una rosa a disposizione all’altezza ed abbiamo visto che quando uno ha un calo di rendimento posso trovarne subito un altro…
    Eh sì, un altro tra:Montervino,Pazienza,Rinaudo,Aronica…che grandi giocatori eh!

    REJA:D’altra parte la squadra dal punto di vista tattico ha acquisito i movimenti e gioca un po’ a memoria.
    …E’ vero, infatti quando prendiamo palla e la cediamo ai nostri attaccanti NESSUNO accompagna l’azione da dietro o sulle fasce,perchè ormai giocano a memoria:LA MEMORIA CHE DOBBIAMO STARE SEMPRE COPERTI!
    Caro mister, ieri pomeriggio il cambio di Russotto è avvenuto sin troppo tardi e lo sappiamo tutti il perchè. Praticamente a quel punto della partita lei era ormai sicuro che il Bologna non ce la faceva più ed allora ha osato un po’ (e manco tanto,visto che ha rimpiazzato un attaccante). Ma in realtà i chiari segni che il Bologna non poteva far male si sono avuti già dal decimo minuto della ripresa e se avesse inserito ad es. Russotto già prima dell’80 minuto,molto probabilmente avremmo chiuso prima la partita e giocato anche un pò meglio. Ma è ovvio che stiamo bestemmiando per lei se parliamo di osare di più anche se giochiamo contro una delle meno in forma del campionato.
    Il gioco mister, altro che giocare a memoria.CI MANCA IL GIOCOOO!!!

  4. Caro carlo….Russotto deve crescere….sicuramente…ma per farlo crescere bisogna farlo giocare,proprio come stiamo facendo con vitale….e poi se permetti un parere da ignorante…russotto ha dato piu in dieci minuti che pia in ottanta…..credo che russotto sia molto piu bravo…quindi a lui bisogna dare possibilita e lasciare pia in panchina e a gennaio mandarlo in prestito o venderlo definitivamente…anche perche il vice lavezzi è lui…RUSSOTTO

  5. io giocherei per i 3 punti a genova, anche perche il gioco del napoli con udinese e bologna è stato pessimo,cosi come da 2 anni quando manca lavezzi,menomale che siamo diventati cinici e la difesa quest anno prende pochi goal(sopratutto non come l’ anno scorso che a inizio primo 2 tempo ci segnavano tutte per disattenzioni). comunque il napoli deve giocarsela ovunque,oggi i pareggi non servono,meglio perdere ma giocare per la vittoria che sperare in un punticino. pia è un giocatore da minuti di recupero per la sua velocità,denis zalayeta insieme si pestano i piedi,ma in mancanza di lavezzi è giusto lasciare loro 2,russotto per i 2 tempi è ideale,lavezzi gargano hamsik special one,maggio serve come il pane,i cross non arrivano mai senza di lui. sbaglio o blasi nn si è beccato ammonizioni? evento. santacroce deve dare di piu, aronica(il piu sottovalutato della rosa sta facendo reparto da solo,ingambissima). prendiamoci i 3 punti a genova e sfidiamo la juve poi con il primato in classifica.. e se ci aprono lo stadio,e passiamo giovedi alle zebre gliene diamo 4.

LASCIA UN COMMENTO