F1: Hamilton e Massa: ovvero come perdere il Campionato del Mondo.

0
62

 Sembra che il Mondiale non lo vogliano proprio vincere, ma bensì regalarlo all’altro: Lewis Hamilton e Felipe Massa ci stanno provando in tutti i modi a complicarsi la vita, tra bocchettoni incastrati, collisioni e sorpassi al limite del regolamento, i due protagonisti sembrano essersi messi di comune accordo per portare il mondiale fino all’ultima curva. Ecclestone starà facendo i salti di gioia perché ancora una volta il campionato del mondo si deciderà all’ultimo, sperando in una conclusione in pista e non nelle stanze dei giudici di gara. I cinque punti che separano il Brasiliano della Ferrari dal “cocco” di Ron Denis a due G.P. dal termine, sono un vantaggio che si potrebbe amministrare facilmente, ma a svantaggio di Lewis gioca la componente psicologica che lo vede ancora troppo fragile nei momenti chiave. Felipe invece può contare sul fatto di potersi giocare il mondiale all’ultima gara in Brasile: un possibile scenario che lo gasa e che gli farà dare tutto quello che ha per poter festeggiare nella sua San Paolo. In aiuto di Felipe inoltre arriva Fernando Alonso, che ha dichiarato di voler aiutare la Ferrari a conquistare il titolo mondiale, ai danni dell’odiato ex-compagno di squadra in McLaren.  A dodici punti da Hamilton troviamo il sorprendente ( ma poi mica tanto) Robert Kubica che, numeri alla mano, potrebbe ancora vincere il mondiale. Il Polacco ha dimostrato una grande continuità e una capacità di fare punti anche nelle giornate storte. E se tra i due litiganti…

Giuseppe Ferrazzuolo – Redazione Napolisoccer.net

 

 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here