Calcio: Premio “Sandro Ciotti”, vince “Galliani: porta Ronaldo dal Dr.House”

0
85

”Galliani: porta Ronaldo dal dottor House”. E’ lo striscione che ha trionfato nella quarta edizione del ‘Sandro Ciotti’, il premio ideato dal giornalista Giancarlo Dotto, che si e’ svolta oggi a Montalto di Castro (Viterbo), presentata da Cristiano Militello, l’inviato di ‘Striscia la notizia’ e dalle gemelle Laura e Silvia Squizzato, volti Rai. Ad assegnare lo scudetto degli striscioni e’ stata una giuria autorevole, composta – tra gli altri – dai presidenti di Coni (Gianni Petrucci), Figc (Giancarlo Abete) e Siae (Giorgio Assumma), oltre a Maurizio Costanzo, Clemente Mimun, Giulio Anselmi, Carlo Verdelli, Alessandro Vocalelli, Sandro Piccinini, Giampiero Galeazzi. Autore dello striscione vincitore e’ Andrea Antonacci, tifoso milanista di Pescara. A cominciare dal celebre dottor House, i riferimenti alle icone televisive sono da sempre presenti nelle scritte da stadio (sesto striscione classificato ”Chiudetemi nello spogliatoio con Ilaria D’Amico). Puntuali gli agganci alla stretta attualita’ (”Siete peggio dell’Alitalia”, quinto classificato). Immancabile lo sfotto’ ai neroazzurri (”Se l’Inter ha vinto lo scudetto la pace e’ possibile”, quarto classificato) e l’inno ai piaceri della vita (”Grappa e vinci”). Molto votato l’omaggio dei tifosi della Roma al loro presidente Sensi, scomparso di recente (”Cio’ che facciamo nella vita riecheggia nell’eternita’, grazie Presidente”, secondo classificato). Riconoscimenti particolari sono stati assegnati a Chiara Cainero, oro a Pechino nello skeet, a Nino Benvenuti e all’allenatore del momento, Delio Rossi, tecnico della Lazio. I problemi del calcio di oggi sono stati affrontati del dibattito ”Emergenza stadio: dalla violenza al deserto?”. Nel corso della manifestazione e’ stata presentata ”Scuola di tifo”, il progetto educativo ideato e promosso dalla Volkswagen, destinato ai ragazzi delle scuole italiane elementari e medie, orientato a trasmettere i valori della civilta’ e del rispetto allo stadio. Tifare per e non tifare contro.

Fonte: ANSA



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here