De Sanctis: “Vogliamo continuare a rimanere tra le prime tre”

0
21

desanctis-12-02-2011Il portiere azzurro Morgan De Sanctis questa sera nell’incontro con il Cagliari ha superato il record di imbattibilità in gare interne con il Napoli che apparteneva al giaguaro Luciano Castellini. De Sanctis, intervenuto in sala stampa, ha commentato l’incontro: “Abbiamo fatto un altro passo importante. Le nostre dirette concorrenti sia per la zona Champions che per qualcosa di più importante avevano fatto risultato e quindi si doveva per forza vincere”.
“Nel secondo tempo contro il Cagliari abbiamo approfittato di alcune occasioni per segnare. Sul 2-1 avevamo anche avuto la possibilità di andare sul 3-1 e e legittimare ancora di più il risultato.
In settimana l’ho detto, c’è tutta la differenza del mondo tra arrivare terzi ed arrivare quarti in campionato. C’è tutta una serie di motivi per la quale bisogna cercare di arrivare nei primi tre, sia economici che tecnici dovuti alla preparazione.
Noi per il momento abbiamo l’obiettivo di voler rimanere in queste prime tre squadre poi il calendario ci è favorevole perché le partite più difficili ce le abbiamo in casa. Alla ripresa dopo questa sosta avremo una gara importante contro una diretta concorrente per la zona Champions. Siamo vogliosi di voler dare continuità di risultati, anche perché siamo in ballo da trenta partite e quindi perché non continuare per queste ultime otto?
Il mio record di imbattibilità? Le gioie personali arrivano perché il gruppo funziona e lavora bene e non ci sono egoismi. Si tira tutti quanti la carretta nella stessa direzione. In settimana c’è stata una cena e io l’ho sempre detto che questo gruppo sta bene insieme.
E’ stato convocato solo Maggio in Nazionale? Mi dispiace per gli altri. Per quanto mi riguarda io ho sentito la settimana scorsa Di Palma, allenatore dei portieri, e Prandelli che sono stati chiarissimi. Loro vogliono fare un discorso di valorizzazione dei giovani dietro Buffon che io condivido, poi la mia porta è comunque sempre aperta”.
Dall'inviato in sala stampa, Gennaro Gambardella – NapoliSoccer.NET
 

LASCIA UN COMMENTO