Raiola: Hamsik non vuole lasciare Napoli

3
10

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Mino Raiola, procuratore di Marek Hamsik e Balotelli. Il procuratore italiano ha dichiarato che il centrocampista slovacco non vuole lasciare Napoli e che qualora arrivassero offerte, il patron deciderà se accettarle o meno. Tra le altre cose Raiola ha dichiarato quanto segue:
“Più che un mercato di riparazione, mi sembra che questo sia un mercato di potenziamento dei club che vogliono centrare un traguardo. C’è l’ansia da parte delle squadre di restare fuori alla zona Champions e dalla Uefa. In Italia, dove i diritti televisivi sono fondamentali per la sopravvivenza delle società, è ovvio che i presidenti debbono fare uno sforzo in più a gennaio, investendo sul mercato perché c’è ansia e paura di non centrare gli obiettivi.
Tevez all’Inter? Nel calcio è tutto possibile. Finché il calciatore non firmerà, potrà sempre cambiare idea. Il Milan ha dichiarato a tutti di puntare su Tevez ma a certe condizioni. Poi, se l’Inter proporrà un’offerta più equa per il City, diventerà una concorrente importante.
Il mercato del Napoli? Non credo che il Napoli si debba rinforzare perché reputo la squadra azzurra fortissima. Penso sia difficile gestire un gruppo, come quello azzurro, che non è abituato a giocare per lo scudetto e la Champions League. Si possono perdere dei punti in campionato quando disputano due competizioni, per la prima volta. Poi, con Vargas il Napoli si è già rinforzato. È sempre difficile inserire in un’orchestra che già va bene, nuovi elementi.
Il Napoli è un gruppo forte e straordinario ed è allenato da un tecnico che a me piace tanto. Mazzarri tira fuori tutte le energie dei giocatori, attua un bel gioco, di coraggio. Alla luce di tutto ciò, non credo quindi che il Napoli debba rinforzarsi. Poi, se la società partenopea acquisterà giocatori che possono essere utili per il futuro, ben venga.
Balotelli sfrattato? I tabloid inglesi vanno bene solo per pulire il vetro delle macchine. Mi stupisce però che ogni cavolata viene puntualmente amplificata. Non è vero che Balotelli è stato sfrattato dalla sua abitazione di Manchester, abbiamo noi disdetto il contratto per ragioni legali. Non c’è nulla di vero in ciò che scrivono i tabloid inglesi e ad esser sinceri, queste cavolate danno anche un po’ fastidio. Ieri ho addirittura appreso di essere in trattativa con Inter e Milan per Balotelli, ma in queste storie non c’è nulla di vero.
Cavani e Hamsik al Chelsea? Questa notizia è emersa dal quotidiano inglese “The Sun” che riesce anche a sbagliare l’enalotto il giorno dopo l’estrazione. È un giornale che non è utile nemmeno per pulire il vetro della macchina. Per cui se Abramovich avesse voluto Cavani e Hamsik, dopo aver letto la notizia su quel quotidiano, avrebbe cambiato idea.
Il futuro di Hamsik? Venglos sta trattando tutta la parte legale per cui non mi esprimo troppo. È chiaro però che se Marek rinnova il contratto, non è certamente intenzionato ad andare via da Napoli. Poi, De Laurentiis sarà libero di accettare un’offerta quando crederà che sia giusta per un giocatore del Napoli. Hamsik e Cavani valgono tanti soldi, ma questo mi sembra scontato. Se arriverà un’offerta dal Chelsea, dal Real Madrid o dal Barcellona, penso che non bisognerà scandalizzarsi.
Lavezzi all’Inter? Tra Napoli e Inter ci sono buoni rapporti e l’affare di Pandev lo conforma. Credo che l’Inter vorrà forze fresche in rosa e Lavezzi ha dimostrato il suo valore sul territorio italiano. Quando un giocatore ha dimostrato di avere un certo rendimento, diventa importante per le grandi squadre”.

Redazione NapoliSoccer.NET
 

3 Commenti

  1. Ci stà un offerta dall’Inter del Pocho, come sono sicuro sia già arrivata, ma e altrettanto scontato che il Napoli dica NO. Ricordiamo che è sempre il club che decide!

  2. aspetto il giorno in cui i giornali mettono il napoli alla pari dell’inter, dell’milan oppure della rubentus. finché non accadrà dovremo sempre avere paura di perdere un campione per una di questre tre squadre. che vadano all’estero ok ma non in italia. spero che il nostro presidente faccia di tutto che questo avvenga!!!

LASCIA UN COMMENTO